Attualità
Eventi in calendario

Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, le iniziative del Comune di Pioltello

Dal 16 al 31 marzo 2022 ci sarà una campagna di affissioni in città in occasione della ventisettesima edizione della ricorrenza.

Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, le iniziative del Comune di Pioltello
Attualità Martesana, 15 Marzo 2022 ore 16:42

L'assessora alla Cultura della legalità di Pioltello Marta Gerli sarà presente il 21 marzo al momento di riflessione e ricordo organizzato a Bussero dal Coordinamento Milano e provincia di “Libera".

Pioltello, iniziative per la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Dal 16 al 31 marzo 2022 ci sarà una campagna di affissioni a Pioltello in occasione della ventisettesima edizione della ricorrenza.

“La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

È questa importante riflessione di Paolo Borsellino il “titolo” scelto dal Comune di Pioltello per celebrare quest'anno la Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, ricorrenza nata nel 1996 su iniziativa di “Libera”, poi riconosciuta ufficialmente dallo Stato dal 2017, che si tiene il 21 marzo, primo giorno di primavera.

La frase del magistrato antimafia assassinato da Cosa nostra il 19 luglio 1992 è stata stampata insieme con una foto al fianco di Giovanni Falcone sui manifesti che saranno affissi in città dal 16 al 31 marzo 2022 in occasione della ventisettesima edizione della Giornata, alla quale il Comune di Pioltello ha rinnovato la propria adesione.

"A trent'anni dalle stragi di Capaci e Via D'Amelio la lotta alla mafia, o meglio alle mafie, è più attuale che mai - ha sottolineato l'assessora alla Cultura della legalità Marta Gerli - Tutti dobbiamo concorrere, istituzioni e cittadini, a combattere la cultura mafiosa. Anzitutto con i nostri comportamenti improntati al rispetto delle regole, dello Stato, al rispetto dell'altro. Con la convinzione, suffragata dall'esperienza, che tali comportamenti procurano anzitutto benessere interiore ed esteriore, morale e materiale, e il loro contrario non porterà mai vantaggi superiori, né a noi, né a chi ci sta vicino. Questo movimento culturale deve essere collettivo, sociale - come auspicava Paolo Borsellino - e l'impegno di tutti è di promuoverlo, onorando le vittime che per questi valori hanno dato la vita".

Oltre alla campagna di affissioni, lunedì 21 marzo 2022 l'assessora Gerli sarà presente in rappresentanza istituzionale del Comune di Pioltello all'iniziativa organizzata dal Coordinamento Milano e provincia di “Libera” a Bussero (in concomitanza con la manifestazione nazionale che si terrà quest'anno a Napoli) durante la quale saranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie assieme agli amministratori locali, le associazioni, le scuole e i cittadini della Martesana. L’appuntamento è in piazza Cento Passi, a Bussero, alle 17.45.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter