Menu
Cerca
boom di adesioni

Già prenotato per il vaccino un un quarto dei 30enni lombardi

Primo aggiornamento sulle prenotazioni che si sono aperte ieri in tarda serata.

Già prenotato per il vaccino un un quarto dei 30enni lombardi
Attualità 27 Maggio 2021 ore 10:10

L’apertura della piattaforma di Poste, come per le altre categorie, è arrivata con qualche ora d’anticipo rispetto alla mezzanotte. Questa mattina, già un quarto dei 30enni si era prenotato per il vaccino.

Vaccino, oltre 200mila prenotazioni in una notte

Nonostante il “rischio” di richiami durante le ferie, nonostante il minor rischio in caso di infezione, la risposta dei 30enni alla chiamata per il vaccino è stata subito importante ieri, mercoledì 26 maggio. Nel giro di una notte infatti si sono prenotati sulla piattaforma di Poste 221mila lombardi fra i 30 e i 39 anni, e il numero è destinato a crescere ancora (il totale, dai dati Istat, è di 931.203 persone). A comunicarlo la Vicepresidente della Regione Letizia Moratti in un tweet, aggiungendo che in regione si sono raggiunte le 5,5 milioni di prenotazioni complessive, oltre la metà della popolazione residente, con “punte” del 90% tra gli over 60.

A questi 221mila che riceveranno tra giugno e luglio la prima dose, si aggiungono i 212.455 che già sono stati vaccinati perchè appartenenti alle categorie prioritarie come fragili, caregiver, personale sanitario, scolastico o delle forze dell’ordine. Il prossimo sblocco, l’ultimo, sarà ora il 2 giugno con l’apertura delle prenotazioni per tutti gli over 16.