Attualità
taglio del nastro

Fiera delle Palme 2022: inaugurata la mostra della storia Galbani... al cinema

Melzo ospiterà sino al 25 aprile la mostra dedicata ai 140 anni dell'azienda casearia italiana. Una parte di un imponente archivio donato alla città.

Attualità Melzese, 02 Aprile 2022 ore 15:30

Oltre un secolo di Bel Paese raccontato attraverso... la Galbani. E' stata inaugurata oggi, sabato 2 aprile 2022, la mostra  dedicata all'azienda casearia e allestita presso l'androne centrale del cinema Arcadia di via Martiri della Libertà a Melzo. Una gustosa anteprima in vista della ormai imminente 401esima edizione della Fiera delle Palme.

Inaugurata la mostra della storia Galbani

A ospitare immagini, foto, documenti e filmati dell'archivio storico dell'azienda è il cinema di Melzo, scelto dall'Amministrazione come cornice ideale per esporre per la prima volta parte del materiale che il colosso francese Lactalis, proprietario del marchio Galbani, ha deciso di regalare alla città di Melzo. Anche perché le due realtà sono legate a doppio filo, visto che il boom economico e industriale del caseificio di Egidio Galbani è databile proprio a partire dal trasferimento della sede operativa proprio in Martesana e più precisamente nella Cascina Triulza. Correva l'anno 1911.

Oggi il taglio del nastro

La mostra, che è stata curata dallo storico dell'arte  e antiquario Andrea Tomasetig, è stata inaugurata proprio oggi alla presenza del sindaco di Melzo Antonio Fusè, dell'assessore che ne ha seguito l'organizzazione Francesco Ferrari, del vicesindaco Flavio Forloni  e del direttore Marketing di Galbani Mauro Frantellizzi. 

Siamo contenti di questa mostra che permette di far conoscere un'azienda che è un orgoglio per la nostra città. Galbani compie 140 anni, 140 anni di storia che sono strettamente legati anche alla nostra Melzo. Per questo ci sembrava doveroso  portare a conoscenza della nostra comunità questa meravigliosa storia che è anche la nostra.

ha detto il sindaco nel suo discorso introduttivo

Quanti melzesi hanno lavorato in questo stabilimento e quanti ancora sono legati a questa azienda. Siamo orgogliosi e fieri che sia arrivato il momento di far conoscere a tutti cosa abbia rappresentato questo glorioso marchio.

rsz_IMG_6847
Foto 1 di 6
rsz_IMG_6850
Foto 2 di 6
rsz_IMG_6858
Foto 3 di 6
rsz_IMG_6859
Foto 4 di 6
rsz_IMG_6860
Foto 5 di 6
rsz_IMG_6844
Foto 6 di 6

 

A Melzo l'archivio storico

Una mostra che parte da lontano, dal 2019 quando l'Amministrazione di Melzo ottenne in dono dall'azienda Lacatlis l'archivio storico della Galbani  che è stato subito messo in sicurezza nella Biblioteca di via Agnese Pasta. Successivamente è stato dato incarico a una cooperativa di censire il materiale, digitalizzare l'archivio e ordinarlo per permettere una migliore fruizione a tutti coloro che vorranno consultarlo.

Si tratta di un vero e proprio piccolo tesoretto di materiali storici, composto da 2mila fotografie, oltre mille tra diapositive e negativi, più di mille unità archivistiche tra documenti amministrativi, inserti pubblicitari, manifesti, etichette, materiale relativo ai prodotti, ma anche cartelloni, filmati e spot pubblicitari.

1. Il cameriere del Bel Paese
Foto 1 di 10
2. Best Italian Chesees
Foto 2 di 10
3. Egidio Galbani
Foto 3 di 10
4. Pubblicit… Bel Paese - Plus Ultra Aldo Fo…
Foto 4 di 10
5. Reparto di lavorazione delle carni - Stabilimento di Melzo
Foto 5 di 10
6. Visita di Arturo Marescalchi allo stabilimento di Melzo
Foto 6 di 10
7. Colonia alpina e marina dei dipendenti Galbani
Foto 7 di 10
8. Ingresso dello Stabilimento Galbani Carni a Melzo
Foto 8 di 10
9. Stagionatura Bel Paese
Foto 9 di 10
10. Etichetta del Formaggio dei Casoni Lombardi
Foto 10 di 10

La città del Bel Paese

La Galbani, dunque,  è tornata a casa. Almeno così si potrebbe dire visto che il successo industriale dell'azienda costruita da Egidio Galbani a partire dal 1982 vede proprio da Melzo il trampolino per la sua crescita ed espansione. Fu nel 1906 che nacque il Bel Paese, il formaggio che per primo divenne simbolo di un'Italia unita e non divisa dalle tradizioni culturali e culinarie che spezzettavano lo Stivale e che neanche l'incontro di Teano aveva saputo ricucire.

Così il formaggio Galbani divenne un simbolo di unità, ma anche un simbolo dell'Italia conosciuto ed esportato in tutto il mondo. Quando nel 1911 Egidio Galbani decise di scendere dai monti della Bergamasca per fermarsi a Melzo diede il via all'epopea della grande industria casearia italiana, di cui Melzo fu un perno imprescindibile.

Ancora oggi ci riconosciamo nel claim che è diventato famoso in tutto il mondo: "Galbani vuol dire fiducia". Ancora oggi resta il brand numero uno nell'esportazione di formaggi italiani nel mondo. E di questo dobbiamo anche ringraziare la comunità melzese e tutte le persone che in questi 140 anni hanno lavorato affinché il patrimonio che oggi tutti vediamo possa continuare a crescere anche nel futuro.

ha aggiunto il direttore Marketing di Galbani. La fiera potrà essere visitata nei giorni e negli orari di apertura del cinema Arcadia sino al 25 aprile 2022.

Seguici sui nostri canali