Attualità
In bilico

Fallito il gestore del centro sportivo di Carugate, il futuro della struttura preoccupa

Il sindaco: "Stiamo cercando di trovare una soluzione che tuteli il Comune e garantisca la continuità dei servizi".

Fallito il gestore del centro sportivo di Carugate, il futuro della struttura preoccupa
Attualità Martesana, 28 Dicembre 2021 ore 12:59

Il Tribunale di Milano ha disposto l’esercizio provvisorio per tre mesi. Ma il Comune di Carugate sta già cercando un modo per andare avanti anche dopo.

Carugate, fallito il gestore del centro sportivo

Gestisport, gestore del centro sportivo di Carugate e di altre strutture nell'hinterland, nel Lecchese, nel Varesotto e nel Pavese, è fallito il 23 dicembre. La sentenza ha decretato la fine della cooperativa sportiva dilettantistica che esisteva dal 1983.

"In base alla legge fallimentare, il Tribunale ha disposto l’esercizio provvisorio dell’impresa per tre mesi; pertanto, l’attività potrà proseguire regolarmente, sotto il controllo degli organi della Procedura - hanno fatto sapere dalla società attraverso un comunicato - Ulteriori e specifiche informazioni verranno fornite a breve dal curatore fallimentare".

Il colpevole del fallimento per i referenti di Gestisport sarebbe la pandemia: il lockdown, le restrizioni e i mancati ristori (sopra una certa soglia di fatturato pre Covid, il Governo non riconosce contributi).

Il 29 luglio 2021 la società era stata ammessa al concordato preventivo per tentare il risanamento anche attraverso la continuazione dell’attività, ma il piano di rientro non è servito a evitare la fine.

Fideiussione di 5,5 milioni

Il Comune di Carugate aveva firmato una fideiussione di 5,5 milioni sul project-financing a garanzia del contratto trentennale che ha esternalizzato l’impianto.

"La comunicazione ufficiale del fallimento di Gestisport ha reso amaro il nostro Natale - ha commentato il sindaco Luca Maggioni - Nei mesi passati la Gestisport aveva aperto una procedura concorsuale per cercare di uscire dalla crisi generata dall'emergenza Covid ma non è bastato. Oltre al dispiacere per il fallimento di una storica realtà carugatese che gestiva una decina di impianti in Lombardia, in questi giorni forte è l'attenzione verso quello che succederà nei prossimi mesi. Gestisport infatti continuerà a gestire il centro sportivo e la piscina per i prossimi tre mesi, ma già in questi giorni come Amministrazione abbiamo intensificato gli incontri, già fatti in precedenza, con le parti coinvolte per trovare una soluzione che tuteli il Comune e garantisca la continuità dei servizi a tutela delle esigenze della cittadinanza".

Seguici sui nostri canali