Attualità
Buona notizia

Ex Galbani di Melzo, c'è la firma dal notaio: il Comune incassa 3 milioni di euro

Officine Mak ha formalizzato l'acquisto dei terreni delle porcilaie e dell'area stazione di via Cavour.

Ex Galbani di Melzo, c'è la firma dal notaio: il Comune incassa 3 milioni di euro
Attualità Melzese, 02 Ottobre 2021 ore 10:27

Ex Galbani di Melzo, c'è la firma dal notaio: il Comune incassa 3 milioni di euro. Officine Mak ha formalizzato l'acquisto dei terreni delle porcilaie e dell'area stazione di via Cavour. Il "tesoretto" potrebbe arrivare già entro la fine dell'anno.

Ex Galbani, è arrivata la tanto attesa firma dal notaio

Il sindaco Antonio Fusè non ha nascosto (giustamente) la soddisfazione per la stipula del rogito: "Finalmente si ricomincia da dove ci siamo fermati tanti anni fa", ha commentato a caldo. La firma è arrivata giovedì 30 settembre 2021: la società immobiliare ha quindi acquisito ufficialmente i 90mila metri quadrati distribuiti tra il "cuore" e la periferia della città.

Il progetto di riqualificazione

Sul tavolo degli amministratori melzesi è stata posata la proposta di modifica alla convenzione urbanistica avanzata da Officine Mak. Una volta ricevuto l'ok da parte della Giunta si partirà con la riqualificazione: sorgeranno un supermercato a Sud e un complesso residenziale con attività commerciali e spazi verdi nell'area accanto alla stazione.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 2 ottobre 2021.