Attualità
referendum

Eutanasia legale, festa con Marco Cappato per il circolo della Martesana

I sostenitori della raccolta firme sul territorio si sono ritrovati a Cassina de' Pecchi da PizzAut

Eutanasia legale, festa con Marco Cappato per il circolo della Martesana
Attualità Martesana, 09 Novembre 2021 ore 15:48

Festa finale con Marco Cappato per la raccolta firme a favore del referendum sull'eutanasia legale. Il circolo della Martesana si è ritrovato ieri lunedì 8 novembre 2021 a Cassina de' Pecchi al ristorante PizzAut.

volontari e i sostenitori della campagna referendaria per l’eutanasia legale promossa dall’Associazione Luca Coscioni si ritroveranno a Cassina de’ Pecchi (MI) presso Pizzaut la pizzeria gestita dai ragazzi autistici fondata da Nico Acampora per festeggiare la raccolta delle sottoscrizioni delle firme sul Referendum Eutanasia Legale nel territorio dell’Adda-Martesena.
Foto 1 di 6

volontari e i sostenitori della campagna referendaria per l’eutanasia legale promossa dall’Associazione Luca Coscioni si ritroveranno a Cassina de’ Pecchi (MI) presso Pizzaut la pizzeria gestita dai ragazzi autistici fondata da Nico Acampora per festeggiare la raccolta delle sottoscrizioni delle firme sul Referendum Eutanasia Legale nel territorio dell’Adda-Martesena.

WhatsApp Image 2021-11-09 at 14.40.03 (1)
Foto 2 di 6
WhatsApp Image 2021-11-09 at 14.40.03
Foto 3 di 6
WhatsApp Image 2021-11-09 at 14.40.02 (1)
Foto 4 di 6
WhatsApp Image 2021-11-09 at 14.40.02
Foto 5 di 6
WhatsApp Image 2021-11-09 at 14.40.01
Foto 6 di 6

Referendum pro eutanasia

"Una serata fantastica a festeggiare la raccolta firme sull'eutanasia legale e per lanciare una presenza sul territorio Adda - Martesana dell' Associazione Luca Coscioni - ha raccontato Claudio Gargantini consigliere comunale a Cernusco sul Naviglio - Tutto nella splendida pizzeria di PizzAut gestita da Nico Acampora e dai ragazzi con autismo per un presente e un futuro di vera inclusione sociale e lavorativa".

La conclusione della raccolta delle firme infatti, è stata anche l'occasione per annunciare la costituzione della Cellula Luca Coscioni Adda-Martesana, di cui sono promotori Marta Mura e Fulvio Rossetti di Inzago, Barbara Rota di Cassano d’Adda,  Marialuisa Gugliotta di Pioltello, lo stesso Gargantini e due giovani volontari, Thomas Zignani di Basiano e Matteo Sorice di Cernusco.

Alla serata sono intervenuti anche Cappato, esponente dei Radicali e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Cristiana Zerosi, coordinatrice della Cellula Luca Coscioni di Milano, e una delegazione della Cellula torinese.

Seguici sui nostri canali