Attualità
Sanità

Due nuovi primari per l'Asst Melegnano Martesana

Annunciato il nuovo referente per la Chirurgia a Vizzolo Predabissi e con lui anche la dirigente della Nefrologia.

Due nuovi primari per l'Asst Melegnano Martesana
Attualità Martesana, 18 Luglio 2022 ore 16:18

Il dottor Carmelo Magistro è il nuovo primario del reparto di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Vizzolo Predabissi. Il dottor Magistro, in servizio da venerdì scorso, è entrato a far parte della squadra dei medici dell'Asst Melegano Martesana.

Due nuovi primari per l'Asst

Con il dott. Magistro sono due, dal gennaio 2022, i primari nominati all’Ospedale di Vizzolo Predabissi. Il 16 maggio, infatti, era entrata in servizio anche la dottoressa Renza Tiboldo, nuovo primario del reparto di Nefrologia e Dialisi.

Magistro, 44 anni, ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 2003, all’ Università degli Studi di Milano.

“Sin dai primi anni di pratica clinica è cresciuto in me il desiderio di affrontare la salute del paziente a 360°, dalla diagnosi alla cura, in particolar modo quella chirurgica: il momento massimo di contatto fra medico e paziente”.

Ha spiegato il nuovo primario. Carmelo Magistro proviene dall’Ospedale Niguarda Ca’ Granda, dove si formato nel reparto di Chirurgia Generale oncologica e mininvasiva, specializzandosi nell’ambito della chirurgia mininvasiva applicata alla chirurgia avanzata, sia oncologica sia benigna. Sposato e padre di quattro bimbi, è originario di Patti (Me).

"Opportunità di crescita"

 “Ringrazio l’ASST Melegnano e della Martesana per questa straordinaria opportunità di crescita professionale. In queste settimane ho già trovato terreno fertile, medici e personale sanitario con tanta voglia di fare e disponibili a mettersi in gioco per la costruzione di un’opera. Sono pronto ad affrontare questa sfida, insieme ai miei nuovi collaboratori e come primario sono consapevole di dover portare il fardello più grosso”.

ha concluso il neo arrivato.

La primaria di Nefrologia

la Dottoressa Toboldo, invece, ha 49 anni, è biellese, ma milanese d’adozione, se si è laureata nel ‘98 all’Università degli Studi di Pavia e nel 2005 si è specializzata in Nefrologia. Sposata e mamma di due ragazzi, dopo la specializzazione lavora in diversi ospedali lombardi. Nel 2012 approda al Predabissi con l’intento di migliorare e completare la formazione sugli accessi vascolari per dialisi.

“In questa Azienda ho realizzato la mia ambizione professionale: assicurare la presa in carico del paziente nefropatico a 360°, partendo dall’ambulatorio divisionale sino alla terapia dialitica sostitutiva, passando per l’allestimento dell’accesso vascolare e garantendo al nefropatico un percorso ad hoc all’interno della struttura”.

A Vizzolo, infatti, il nefrologo svolge, in preparazione alla dialisi, adeguate procedure chirurgiche e la dott.ssa Tiboldo è tutor per i neoassunti, da diversi anni.

LDal 1 febbraio 2020, Tiboldo è responsabile dell’attività gestionale dell’U.O.C, in qualità di primario incaricato pro-tempore di Nefrologia e Dialisi, compreso il CAL di Peschiera Borromeo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter