Attualità
New entry

Due auto ibride per la Polizia Locale: il regalo di Comune e Regione Lombardia

Presentati a Pioltello i due nuovi mezzi che entrano a far parte del parco auto degli agenti. Operatività con un occhio al rispetto dell'ambiente.

Due auto ibride per la Polizia Locale: il regalo di Comune e Regione Lombardia
Attualità Martesana, 23 Settembre 2022 ore 17:35

Mantenere alti gli standard di operatività della Polizia Locale e al tempo stesso contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale previsti dall’Agenda 2030. Il proverbiale "due piccioni con una fava". Possono che essere soddisfatti a Pioltello per i nuovi arrivi al Comando di via De Gasperi: due Toyota che sono pronte per scendere in strada e pattugliare il territorio cittadino.

Due auto ibride per la Polizia Locale di Pioltello

Martedì  20 settembre 2022 sono stati presentati i due nuovi veicoli ibridi in dotazione agli uomini del comandante Mimmo Paolini, macchine a basso impatto da un punto di vista dell’inquinamento, ma dotate di tutti gli strumenti necessari per garantire il Pronto intervento e il controllo del territorio.

Un "regalo" reso possibile dalla partecipazione a un bando di Regione Lombardia che prevedeva la possibilità di cofinanziare con il Comune la spesa per l’acquisto di mezzi in dotazione alla Polizia. Oltre 70mila euro il costo complessivo dei due veicoli, 20mila dei quali concessi da Palazzo Lombardia a integrare i 50mila messi a bilancio dall’Amministrazione comunale. A questi si sommano altri 5mila euro necessari per l’acquisto degli apparati radio.

Le due nuove Toyota vanno a sostituire altrettanti veicoli inquinanti che sono stati rottamati, portando il complessivo del parco mezzi della Polizia Locale a 8 macchine e due moto.

Investire su persone e mezzi

"Proseguono gli investimenti sulle attrezzature necessarie per l’attività svolta dal personale del Comando.  Nelle prossime settimane uscirà anche un bando per il reclutamento di nuovi agenti, cui si aggiungerà un ufficiale da inserire in organico nel 2023"

ha spiegato Paolini.  Soddisfatta anche la sindaca Ivonne Cosciotti che ha sottolineato la volontà da parte dell’Amministrazione di mettere la Polizia Locale nelle migliori condizioni per svolgere il proprio lavoro senza però rinunciare a un occhio attento sulla questione ambientale, nel rispetto delle politiche intraprese che mirano a ottemperare le richieste di riduzione di emissioni di CO2 previste nell’Agenda 2030.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter