Attualità
Navigazione

Dopo l'acqua bassa i rami lunghi. E il battello resta al palo.

Ancora niente viaggi tra Concesa e la Casa del custode delle acque.

Dopo l'acqua bassa i rami lunghi. E il battello resta al palo.
Attualità Trezzese, 24 Giugno 2022 ore 19:24

Niente crociere in battello, almeno per il momento lungo il Naviglio. A ostacolare la navigazione ora non è più l'acqua bassa ma sono i rami troppo lunghi.

Il battello resta fermo

Resterà fermo, almeno per il momento, il battello ecologico (ha motori elettrici) posizionato lungo il Naviglio. Un nuovo ostacolo, infatti, impedisce al natante di iniziare il servizio di crociere tra Concesa e la Casa del custode delle acque a Vaprio.  In origine le crociere avrebbero dovuto prendere il via subito dopo Pasqua, e il battello era stato posizionato l’11 maggio, ma da quel giorno non ha mai navigato.  A mettere all’angolo la navigazione è stata, in un primo tempo, la carenza di acqua nel canale. A causa dell’emergenza idrica, infatti, il livello del Naviglio era sceso da circa 2 metri a una quarantina di centimetri, il minimo indispensabile per far vivere i pesci, non sufficiente però per navigare.

Rami troppo lunghi

Al momento, però, non è il livello dell’acqua a impedire il via libere alle crociere.

"L’acqua ora c’è - ha spiegato il vicesindaco Paolo Margutti - A impedire la navigazione ci sono però i rami degli alberi che sporgono troppo sul canale. Abbiamo parlato con i proprietari dei terreni che si affacciano sul Naviglio affinché provvedano a sistemarli, ma non sarà facile arrivare a una soluzione in tempi brevi".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter