Attualità
vip in martesana

Dj Aladyn: dalla vita notturna di Pozzuolo alla radio

E' cresciuto a Pozzuolo Martesana negli anni '80 e ha iniziato a "scratchare" dando feste al bar Flora, che era di proprietà dei genitori

Dj Aladyn: dalla vita notturna di Pozzuolo alla radio
Attualità Martesana, 14 Marzo 2022 ore 09:22

Dj Aladyn ora è famoso in tutta Italia e può vantare una lunga carriera alle spalle. Conduce programmi alla radio insieme a Nikki, Federico Russo, Francesco Quarna e Daniele Bossari. E’ anche stato in tour europeo con Jovanotti. Il suo prossimo singolo uscirà prima dell’estate, l’album invece è attesto per quest’autunno.

Dj Aladyn a Pozzuolo

Non tutti sanno, però, che Aldino di Chiano (questo il suo nome) è originario di Pozzuolo Martesana.

Torno spesso in paese - ha raccontato Di Chiano - I miei vivono ancora lì e porto mia figlia a trovare i nonni. Rispetto agli anni ‘80 sono cambiate tante cose. A cominciare dallo storico bar Flora gestito dai suoi genitori e chiuso nel 2021.

La sua è una Pozzuolo di altri tempi, quella in cui i centri commerciali scarseggiavano e per raggiungere il bowling di Cassano o lo Studio Z di Caravaggio era assolutamente normale andare in autostop.

Le feste al bar Flora

Di Chiano aveva trasformato il locale di famiglia nel cuore della vita notturna di Pozzuolo. Si stampavano persino i volantini promozionali, tanto che non c’è da stupirsi se alla fine in via Milano arrivavano anche i giovani di altri paesi. Una passione, quella per la musica e i remix, nata grazie ai genitori. Sono stati loro a regalargli il primo giradischi.

Mi portavano in giro per vari locali e balere - ha raccontato - Ho sempre guardato con interesse i dj, personaggi che in un angolo mettevano i dischi. Internet non esisteva ancora - ha spiegato - Così mi facevo spedire delle videocassette da un negozio di Modena.

Dal bar Flora di via Milano, il passo successivo fu far ballare il pubblico del Mykonos di Cassano.

I proprietari, Antonio e Felice, frequentavano il locale dei miei genitori - ha detto - Si erano offerti di portarmi con loro ed è stato così che ho cominciato a mettere i dischi in un locale vero e proprio».

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 marzo 2022.

Seguici sui nostri canali