Attualità
Evento

La Divina Commedia spiegata dagli studenti del Giordano Bruno

All'interno della biblioteca di Cassano sono esposte trenta xilografie realizzate da Salvador Dalì per un'edizione speciale dell'opera dantesca.

La Divina Commedia spiegata dagli studenti del Giordano Bruno
Attualità Cassanese, 08 Dicembre 2021 ore 14:00

E' ancora visitabile presso il saloncino della biblioteca la mostra sulla Divina Commedia curata da Maurizio Mandelli, esperto d'arte e membro del locale Gruppo guide di Cassano d'Adda. L'evento, patrocinato dal comune e dalla Pro Loco, vede la partecipazione anche di alcuni studenti del liceo Giordano Bruno, che in questi giorni faranno da guida ai visitatori.

A Cassano D'Adda in mostra la Divina Commedia illustrata da Salvador Dalì

La mostra raccoglie una trentina di xilografie realizzate da Salvador Dalì raffiguranti alcuni dei protagonisti o dei momenti narrati all'interno della Divina Commedia. Negli anni '50, infatti, l'artista spagnolo fu ingaggiato per realizzare cento acquerelli, uno per ciascun canto dell'opera dantesca, da raccogliere all'interno in una edizione speciale. Nonostante tale commissione venne in seguito revocata, Dalì continuò il suo lavoro e le tavole vennero comunque pubblicate dalla casa editrice Salani nel 1965, nel settecentesimo anniversario della nascita del sommo poeta.

All'interno del saloncino della biblioteca gli organizzatori hanno collocato trenta di queste xilografie, dieci per ciascuna cantica, oltre ai sei volumi originali editi nel '65 appartenenti a una collezione privata. Nella realizzazione di questa iniziativa sono stati coinvolti anche una decina di ragazzi del liceo scientifico Giordano Bruno, che in questi giorni guideranno i visitatori fra le opere esposte.

C'è ancora tempo per partecipare

Sarà possibile visitare la mostra oggi, mercoledì 8 dicembre, dalle 15.00 alle 19.00, e il prossimo fine settimana, sabato 11 e domenica 12 dicembre, al mattino dalle 10.00 a mezzogiorno e al pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00.

Per accedere agli spazi non è necessaria alcuna prenotazione ma è obbligatorio essere muniti di Green pass.

4 foto Sfoglia la gallery