bel gesto

Derubata della bici, scopre il cuore solidale dei suoi concittadini

Il furto ai danni di un'operatrice del Cup della Fondazione ospedale Marchesi di Inzago. Il paese si è mobilitato per fargliene avere una.

Derubata della bici, scopre il cuore solidale dei suoi concittadini
Attualità Cassanese, 01 Maggio 2021 ore 14:27

Operatrice del Cup di Inzago derubata della sua bicicletta con cui andava sempre al lavoro. Saputo del furto la comunità si è offerta di trovarne un'altra in segno di solidarietà.

Operatrice del Cup di Inzago derubata, la solidarietà del paese

Inzago è un paese in cui in molti utilizzano la bicicletta per spostarsi e proprio per la diffusione del mezzo si sono già verificati diversi furti nonostante le protezioni come i lucchetti. Ma questa volta la vittima è un volto "noto", l'operatrice del Cup della Fondazione ospedale Marchesi in cui lavora dal 2004. Negli anni tantissime persone hanno avuto a che fare con lei lodando gentilezza e disponibilità. Così, quando hanno saputo che qualcuno le aveva rubato la bicicletta molte persone si sono mobilitate per aiutare Nadia Mercandalli.

Le offerte di regalo e la proposta di una raccolta fondi

Diversi inzaghesi le hanno offerto gratuitamente una bicicletta e c'è anche chi ha proposto una raccolta di fondi con cui comprarne una nuova.

"Ero troppo arrabbiata, imbarazzata, e temevo di offendere qualcuno accettando un proposta, così non ho risposto finché Monica, una mia amica, mi ha trascinata da lei per farmi scegliere una bici fra le tre che aveva. Ho preso un modello base, non volevo esagerare. Ammetto che non mi aspettavo tanto affetto e tante offerte di aiuto, anche da parte di sconosciuti"

E' proprio il caso di dire che chi semina bene raccoglie buoni frutti.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 1 maggio 2021.