Il caso

Degrado al Ricetto, è questa la Cassano da mettere in mostra?

Il centro storico cittadino torna a far discutere per il suo stato. E in vista ci sono le visite turistiche...

Degrado al Ricetto, è questa la Cassano da mettere in mostra?
Attualità Cassanese, 02 Settembre 2021 ore 11:36

Il Ricetto è il cuore di Cassano d'Adda, ma ciclicamente torna al centro del dibattito il degrado che lo avvolge. E' accaduto anche nei giorni scorsi e in vista ci sono le visite guidate organizzate dalla Pro Loco cittadina insieme al Gruppo guide cassanese.

Cassano: il Ricetto e il degrado

Nei giorni scorsi gli incaricati alla pulizia delle strade hanno saltato il passaggio in una via del Ricetto, il centro storico di Cassano. Un dettaglio a cui l'Amministrazione ha subito rimediato, ma che ha riacceso il dibattito sullo stato in cui versa il cuore della città. Perché oltre agli angoli di bellezza e storia che puntellano i vicoli del Ricetto, curati e puliti grazie anche all'impegno dei residenti, si devono fare i conti con situazioni complesse. Rifiuti, vandalismi e una sensazione di degrado diffuso a cui si aggiunge l'invasione dei piccioni che si palesa sotto forma di guano, piume e carcasse. Insomma, tutto meno che un bel biglietto da visita per Cassano.

A preoccupare ancora di più sono le visite guidate in programma per il 5 settembre (costo 5 euro, gratis fino a 12 anni, prenotazioni allo 0363-61587 dalle 19 alle 21. Partenze da piazza Perrucchetti alle 10, 11, 14.40 e 15). Il Ricetto sarà parte integrante del viaggio alla scoperta delle bellezze cittadine e sarebbe il caso di mantenerlo al meglio.

Un ordinanza anti-piccioni

Il sindaco Roberto Maviglia ha spiegato che i problemi che hanno riacceso il dibattito, come già sottolineato prima, sono stati causati dal mancato passaggio di chi doveva occuparsi della pulizia, ma ha anche ammesso il problema legato ai piccioni.

L'attenzione per il Ricetto è massima. Abbiamo anche una macchina apposita per la pulizia dei vicoli più stretti. Effettivamente c'è un problema con i piccioni e a breve prepareremo un'ordinanza rivolta ai proprietari di tutte le abitazioni del centro storico, anche quelle abbandonate, per interventi mirati, nella speranza di riuscire ad allontanarli.