Max Tresoldi da Carugate è l'uomo che si risvegliò dallo stato vegetativo dopo un incidente stradale. Oggi ha bisogno di un furgone attrezzato e il Comitato Amici di Max ha lanciato una campagna di raccolta fondi per il progetto.

L'appello da Carugate del Comitato amici di Max

"Abbiamo bisogno di aiuto per realizzare un progetto in cui crediamo molto - si legge in un messaggio del gruppo - L’associazione Comitato amici di Max vuole comprare un nuovo pulmino attrezzato per Massimiliano e la sua famiglia e per raccogliere i fondi necessari abbiamo lanciato la campagna di crowdfunding 'sssCARrrrozziamoMAX, un MAXI-mini pulmino per Max'. Abbiamo pochi giorni a disposizione per raccogliere 25.900 euro, che utilizzeremo per acquistare il pulmino attrezzato e se non dovessimo raggiungere l’obiettivo il progetto non vedrà mai luce. Questo nuovo mezzo di trasporto migliorerebbe in modo significativo la vita di Max e quella dei suoi cari, consentendogli tutti gli spostamenti necessari in comodità e sicurezza".

Massimiliano Tresoldi ha 51 anni. Ha una grave disabilità a seguito di un terribile incidente stradale avvenuto nell’estate nel 1991 che lo aveva fatto piombare in un coma durato dieci anni. E' stato anche allestito uno spettacolo teatrale (in scena al teatro San Giovanni Bosco dal 18 marzo 2022) che racconta la sua storia e che contribuirà alla raccolta fondi.

(Nella foto Max con la mamma Lucrezia Povia)

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 marzo 2022.