Attualità
Accordo di programma

Un momento storico per Crespi d'Adda, il villaggio operaio sito Unesco

Mercoledì il progetto è stato presentato in commissione a Capriate San Gervasio

Un momento storico per Crespi d'Adda, il villaggio operaio sito Unesco
Attualità Isola, 21 Luglio 2022 ore 13:09

Una nuova era. E' quella che potrebbe aprirsi per la storica fabbrica, per Crespi e per tutta Capriate San Gervasio. Sono stati  conclusi i lavori di redazione e condivisione del progetto, per  recupero dell'opificio, la rigenerazione dell’intero Villaggio Operaio e il rilancio economico e turistico della città.

"Occasione unica"

"Si tratta di un’occasione unica per la nostra città - ha osservato il vicesindaco Cristiano Esposito - Da cui nasceranno nuovo opportunità che dovremo saper cogliere. Dal giugno 2018, appena eletto mi sono subito occupato di questa importante questione decisiva per il rilancio della fabbrica, del villaggio Crespi e di tutta la città. Sono convinto che la chiave di volta che ha permesso la positiva e profittevole conclusione del complesso accordo sia stata, dall’inizio del nostro insediamento nel 2018, la ricostruzione di un rapporto di fiducia tra tutte le parti coinvolte e questo ha consentito di condividere soluzioni complicate e delicate altrimenti irraggiungibili".

Denaro pubblico

Fondamentale all'accordo l’apporto di tre milioni di euro garantito da Regione Lombardia per il potenziamento della rete viaria, con il rifacimento della rotatoria del casello autostradale, e il potenziamento delle rotonde del Cabina e dell’ingresso di Leolandia. Secondo Esposito è stata fondamentale anche l’iniziativa da parte del Comune di applicare le più recenti normative regionali in tema di rigenerazione urbana e territoriale che ha consentito una forte riduzione del contributo di costruzione dovuto dal privato. Nell'accordo, che ha visto seduti allo stesso tavolo Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comune di Capriate e Odissea,  sono state previste la riqualificazione di via Crespi, la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra via Crespi e via Vittorio Veneto e quella dei parcheggi remoti in accordo con Brembate, con investimenti pubblici che ammonteranno a 14 milioni di euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter