Attualità
Progetto "green"

Con Forestami 1.500 piante in più a Melzo. Nasce la nuova "Tangenziale verde"

Settemila metri quadrati di terreno ospiteranno il bosco urbano finanziato grazie alle risorse del progetto di riforestazione della Città Metropolitana.

Con Forestami 1.500 piante in più a Melzo. Nasce  la nuova "Tangenziale verde"
Attualità Melzese, 26 Maggio 2021 ore 11:09

Una nuova "Tangenziale verde" per la città di Melzo. Così è stato definito il bosco che sorgerà nei prossimi mesi al confine est. 1.550 piante che saranno piantumate grazie al progetto Forestami.

Piantumate 1.550 nuove piante a Melzo

Oggi, mercoledì 26 maggio 2021, è partita la posa delle prime piante del progetto condiviso tra il Comune di Melzo e le realtà attive nel progetto Forestami. L'area individuata per il nuovo bosco urbano è quella tra via Curiel e via Lussemburgo, settemila metri quadrati di terreno che ospiteranno 1.550 piante tra alberi e arbusti.  Querce, faggi, carpini, ma anche biancospino e nocciolo, sono solo alcune delle varietà che andranno a creare un vero e proprio polmone verde, una barriera di ossigeno e aria fresca destinata a crescere con il passare degli anni.

I primi alberi sono già stati piantati e i lavori proseguiranno anche nei prossimi giorni. Una prima fase di piantumazione di quei vegetali che sopportano meglio il caldo, in attesa di completare l'intervento in una stagione più propizia. Piante giovani, selezionati e messe a disposizione da Ersaf, l'ente regionale per la forestazione.

Una "Tangenziale verde" nel vero senso della parola. Non solo perché andrà a formare una "strada" che costeggia la periferia est della città, ma anche perché sorgerà su quello che doveva essere il tracciato della tangenzialina melzese, opera che è stata stralciata lasciando spazio al bosco urbano.

Il nostro obiettivo è di completare l'opera nei prossimi mesi andando a creare un lungo filare di piante sino al limite della ferrovia.

ha spiegato l'assessore all'Ambiente Franco Guzzetti che ha curato il progetto. Presenti alla posa delle piante il direttore tecnico di Forestami Riccardo Gini, il sindaco Antonio Fusé, ma anche i consiglieri comunali Giacomo TusiErnesto MadeoGiorgio Sommariva a testimoniare la condivisione di un progetto che ha unito l'intero parlamentino melzese.

Il progetto Forestami

Gli alberi posizionati a Melzo godranno di una "manutenzione" fornita dal progetto per i prossimi 5 anni, con sfalciature dell'erba, eliminazione delle piante infestanti e irrigazione garantita per consentire la crescita del bosco. Un intervento che rientra nel più ampio progetto di Forestami, progetto basato su una ricerca del Politecnico di Milano, realizzata grazie al sostegno di Fondazione Falck e FS Sistemi Urbani e promosso da Comune di Milano, Città metropolitana di Milano, Regione Lombardia - ERSAF, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano e Fondazione di Comunità Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana Onlus, Fondazione Comunitaria Nord Milano, Fondazione Comunitaria del Ticino Olona, Università degli Studi di Milano e l’Università degli Studi Milano Bicocca.

Tra la fine di maggio e l’inizio di giugno 2021 è previsto l’avvio eccezionale di nuove piantumazioni per mettere a dimora un totale di altri 4.836 esemplari tra alberi e arbusti su una superficie complessiva di quasi 20mila metri quadrati. Si tratta di interventi di forestazione del valore di oltre 180.000 euro, cifra coperta dal Fondo Forestami grazie anche ad importanti contributi di aziende private.

E Melzo rientra tra i Comuni che potranno godere di questo prezioso patrimonio verde.

6 foto Sfoglia la gallery