Menu
Cerca
Sentenza

Comune condannato a pagare 120mila euro a uno studio dentistico

Il privato ha vinto la causa per una locazione degli anni passati con l'Amministrazione di Inzago.

Comune condannato a pagare 120mila euro a uno studio dentistico
Attualità Cassanese, 23 Maggio 2021 ore 09:03

Il Comune di Inzago condannato a pagare 120mila euro a uno studio dentistico. Il Tribunale ha deciso che l'ente aveva torto nella contesa. Per l'Amministrazione è andata tutto sommato bene. Rischiava infatti di dover elargire oltre un milione di euro.

Il Comune di Inzago condannato dal Tribunale a pagare 120mila euro

Una vicenda annosa che finalmente è arrivata a conclusione. Non senza qualche "dolore" per l'Amministrazione di Inzago, condannata dal Tribunale a pagare 120mila euro a seguito della sentenza esecutiva del giudice in merito al rapporto di locazione degli Studi dentistici Vito e Nadia Mezzena per l’immobile che si trova al piano sotterraneo in via Marchesi 25.

Per l'Amministrazione è comunque una vittoria

Nonostante la condanna, Giunta e consiglieri di maggioranza si dicono soddisfatti del risultato, dato che il rischio era di pagare oltre un milione di euro a causa di un precedente contratto che stabiliva la penale in mille euro giornalieri, ridotti dal giudice a cinquanta. A spiegarlo è stata l'assessore al Bilancio Rosalia Brasacchio:

"Dall’1 luglio 2015 al 30 giugno 2016 lo studio dentistico aveva occupato l’immobile comunale senza averne titolo, motivo per cui si era agito giudizialmente per lo sgombero e l’indennità di occupazione. Quest’ultima però non era dovuta, dato che il Comune non aveva versato l’indennità di avviamento come previsto dalla normativa. Abbiamo restituito i locali alla città e ridotto al massimo un danno creato dalle precedenti Giunte".

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 22 maggio 2021.