Attualità
comunità in lutto

Chiesa gremita per l'ultimo saluto alla maestra Luisa Torriani

Tantissimi hanno salutato l'affezionata maestra della scuola elementare di Liscate.

Chiesa gremita per l'ultimo saluto alla maestra Luisa Torriani
Attualità Melzese, 05 Dicembre 2022 ore 17:24

Chiesa gremita per l'ultimo saluto alla maestra Luisa Torriani, un esempio di vita nonostante le difficoltà. Si è spenta a causa di una malattia che l'ha piegata ma non spezzata. Nonostante le sofferenze ha sempre affrontato la vita col sorriso e con la forza di chi non vuole arrendersi. Una maestra non solo di scuola, ma anche di vita, che ha lavorato alla scuola elementare di Liscate del Comprensivo Mascagni, ma abitava a Melzo.

Il Sacro Cuore gremito per l'ultimo saluto alla maestra Luisa

C'erano proprio tutti oggi pomeriggio, lunedì 5 dicembre 2022,  al Sacro Cuore di Melzo non mancava nessuno: tra tutti gli ex alunni a cui la maestra ha lasciato un segno nel cuore. Quelli più piccoli che hanno depositato a turno una rosa bianca ai piedi della salma. E poi, uno a uno, hanno preso posto nelle panche della chiesa del Sacro Cuore un oceano di amici, parenti, conoscenti che hanno voluto rendere omaggio alla sua figura, segnata dalle avversità della vita.

A celebrare le esequie don Davide Mobiglia, che ha sottolineato quanto la vita di Luisa sia stata irriducibile.

"Sono rimasto colpito molto da una irriducibilità della sua umanità, una vita che per quel che ho capito e credo, ciascuno di voi possa testimoniare, non possa essere ridotta alle circostanze faticose della vita. Non si rassegnava: è stata ironica, simpatica, nonostante le circostanze dolorose delle quali avvertiva tutto il peso.

Ciascuno qui presente ha avuto davanti a se una donna, la statura della donna come Luisa, un io che ha provocato e mosso la nostra umanità, l'umanità di chi l'ha incontrata. Il nostro stesso Io, la testimonianza più eloquente della irriducibilità della vita. E così la malattia o la morte di suo figlio Federico, a soli 11 anni, di cui si può parlare solo con tanta delicatezza. Tutto questo grida che è necessario dare un senso a tutto, non può essere tutto lì. Il senso è già nell'Io, irriducibile a queste circostanze".

Parole che hanno fatto commuovere tutti i presenti. La salma, alla fine della cerimonia, si è diretta al tempio crematorio, fra le lacrime e gli applausi della folla che l'ha amata davvero.

 

Seguici sui nostri canali