Attualità
Ignobile raggiro

Chiama due anziani fingendosi la nipote: "Sono in ospedale, mi servono 8mila euro"

L'uomo, residente a Brugherio, aveva già prelevato mille euro.

Chiama due anziani fingendosi la nipote: "Sono in ospedale, mi servono 8mila euro"
Attualità Brugherio, 02 Luglio 2022 ore 11:45

Ha cercato di truffare una coppia di coniugi che abita a Brugherio: il marito è corso in banca a prelevare.

Ennesima truffa agli anziani a Brugherio

Non ha avuto scrupoli a telefonare alle vittime predestinate, con l'obiettivo di scucire loro una grossa somma di denaro. Il tutto colpendoli nell'intimo, nei sentimenti, facendo finta di essere la nipote con un grave problema di salute che necessitava di un farmaco salva-vita da pagare. A caro prezzo. Anche un pizzico di fortuna ha permesso agli anziani di non cadere nel tranello teso da una malvivente. Quest'ultima li ha tenuti al telefono per quasi un'ora: "Anche la mamma e il papà sono qui con me, ma non possono parlare", ha detto la truffatrice.

Il marito è corso in banca a prelevare

A quel punto il "nonno" si è precipitato in banca. Poco dopo è tornato, ma solo con mille euro, cifra massima che gli hanno consentito di prelevare. "Tra poco passerà un infermiere a prendere i soldi", ha aggiunto la malvivente, che continuava a tenere al telefono fisso di casa la signora, per impedirle di chiamare altri parenti (veri).  "No, i soldi li do solo a papà", ha a un certo punto replicato l'anziana. Poi (dopo oltre un'ora di telefonata) il cordless di casa si è spento all'improvviso, perché scarico di batteria. Interrotta la chiamata con la truffatrice, la nonna ha chiamato la figlia (la mamma della nipote) scoprendo il tentativo di truffa.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 2 luglio 2022.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter