Contributi

Centro sportivo a rischio chiusura, il Comune investe mezzo milione di euro per salvarlo

L’emergenza sanitaria e le chiusure al pubblico hanno portato a un’ingente perdita così è stato stilato un documento di riequilibrio economico in accordo con l'Amministrazione di Cassano d'Adda.

Centro sportivo a rischio chiusura, il Comune investe mezzo milione di euro per salvarlo
Attualità Cassanese, 28 Agosto 2021 ore 15:31

Alcuni centri sportivi sono stati costretti a chiudere a seguito del crollo degli introiti dovuti alla pandemia e alle sua conseguenze come le chiusure forzate. A Cassano d'Adda è stato messo in atto un piano per supportare l'attività. Che però, nel tempo, costerà mezzo milione di euro.

Mezzo milione di euro per tenere aperto il centro sportivo di Cassano d'Adda

Il rischio, concretissimo, era che il centro sportivo di Cassano d'Adda chiudesse. Il Covid e le conseguenze che ha portato, tra cui le chiusure forzate, una riduzione degli accessi e maggiori investimenti per le misure di sicurezza, hanno causato una perdita di circa n milione di euro al gestore In sport. Ma grazie all'intervento del Comune le attività potranno proseguire. Il prezzo da pagare, però, è alto: mezzo milione di euro per la durata della concessione, che scadrà tra 25 anni.

Il sindaco è ottimista

Non è detto che la cifra preventivata debba essere versata interamente, come ha spiegato il sindaco Roberto Maviglia:

"Questo intervento serviva adesso, in futuro si valuterà come vanno le cose e in base alle entrate si potranno  modificare di nuovo le condizioni della concessione".

Nel frattempo sono terminati i lavori previsti e lunedì 30 agosto 2021 riapriranno le piscine.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola o in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 28 agosto 2021.