Attualità
Lutto

Cassano d'Adda piange il maestro Oliban, autore dell’inno della città

E' stato insegnante di flauto e organizzatore del Festival del bambini negli anni Settanta.

Cassano d'Adda piange il maestro Oliban, autore dell’inno della città
Attualità Cassanese, 03 Giugno 2022 ore 19:57

E' scomparso all'improvviso mentre si trovava in vacanza con la famiglia. Mario Oliban era un vero e proprio pilastro per la comunità di Cassano d'Adda.

Cassano d'Adda ricorda l'amato maestro

Ha scritto l’inno della città, che ancora oggi cantano i bambini e commuove le persone più avanti con l’età, ha insegnato flauto nelle scuole, organizzato il Festival del bambini negli anni Settanta. Non solo: è stato per anni organista nella chiesa di Cristo Risorto e gestiva un negozio di frutta e verdura al Villaggio. Mario Oliban è sempre stato una vera e propria istituzione a Cassano d'Adda e l’intera comunità è rimasta scossa quando ha saputo dell’improvvisa scomparsa a causa di un malore mentre si trovava in vacanza all’estero.

Era amatissimo a scuola

Alla Quintino Di Vona (ma non solo) aveva insegnato il flauto, e aveva diretto o suonato (era particolarmente bravo con le tastiere e la fisarmonica) ai concerti di fine anno scolastico.

"Era sempre pronto a collaborare e ad aiutarci nei progetti musicali - ha spiegato Attilia Donini, referente del plesso, a nome dei docenti - Coadiuvato dagli insegnanti, ha insegnato a moltissimi bambini a titolo gratuito e volontario e organizzato bellissimi spettacoli. Poter donare contributi con la musica era la sua vita. Gli siamo tutti riconoscenti. Ho avuto il piacere di conoscerlo e lavorare con lui e posso dire che il suo amore sviscerato per la musica era evidente, insieme a dedizione, passione e competenza".

Non è ancora stata fissata la data per i funerali, che comunque si terranno a Cassano.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 4 giugno 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter