Evento

Cassano d'Adda, inaugurato il parcheggio sorto sul terreno dell'ex Cinema Giardino

Oggi, sabato 4 settembre 2021 alle 11, alla presenza delle autorità svelato il cartello stradale dell'area, largo Monsignor Carlo Valli, indimenticato sacerdote.

Cassano d'Adda, inaugurato il parcheggio sorto sul terreno dell'ex Cinema Giardino
Attualità Cassanese, 04 Settembre 2021 ore 12:28

Inaugurato il parcheggio, costruito al posto dell'ex Cinema Giardino, in via Vittorio Veneto a Cassano d'Adda.  La cerimonia è avvenuta oggi, sabato 4 settembre alle 11, con intitolazione dell'area (un largo) a monsignor Carlo Valli, l'indimenticato parroco mancato nel 2012.

Cassano d'Adda, inaugurato il parcheggio sorto al posto dell'ex Cinema Giardino

Alla presenza del primo cittadino Roberto Maviglia, del vice Vittorio Caglio, e del parroco uscente monsignor Giansante Fusar Imperatore (che lascerà ufficialmente l’incarico sabato 11 settembre per proseguire il suo cammino pastorale a Caravaggio) è stato inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Vittorio Veneto. Sorge sulle "ceneri" dell'ex Cinema Giardino, struttura parrocchiale di proprietà della parrocchia, tanto cara ai cassanesi, che era ormai chiuso da anni. La nuova area è stata quindi intitolata a monsignor Carlo Valli, mancato nel 2012.

C'è voluto un po' di tempo prima di vedere l'opera ultimata

A causa dei continui confronti fra pubblico e privato sul destino dell’area sono passati parecchi anni prima che si potesse arrivare all'odierna conclusione. Soltanto a gennaio del 2021 gli Uffici hanno infatti approvato il permesso a costruire convenzionato che lega l’area di via Vittorio Veneto, dove una volta sorgeva l’ex immobile parrocchiale (inaugurato nel ‘51 e chiuso negli anni Ottanta), con un appezzamento in vicolo dei Frati, dietro alla scuola dell’infanzia paritaria Sant’Antonio. In pratica, grazie al benestare della pubblica Amministrazione, la parrocchia ha potuto cedere a un costruttore edile il terreno (dove oggi si trovano un orto, un giardino e un prato) per costruire un edificio residenziale. Al tempo stesso l’ente religioso, a sue spese, ha realizzato per conto del Municipio l’area adibita per la sosta pubblica cedendola poi al Comune.

5 foto Sfoglia la gallery

Il nuovo parcheggio avrà una funzione strategica

E’ comprensivo di 22 stalli (di cui 2 riservati ai disabili) e di quattro parcheggi per le motociclette, alternati a degli alberi e si appresta a diventare un punto importante nel momento in cui comincerà la riqualificazione del centro storico: e la viabilità di via Vittorio Veneto (secondo quanto ha in programma l’attuale Giunta) sarà ridimensionata in favore della mobilità dolce. Il nuovo parcheggio permetterà quindi di lasciare il veicolo nelle vicinanze del cuore della città per poterlo quindi raggiungere a piedi.