Attualità
Lavoro

Caso Verti, trovato l'accordo sugli esuberi

Il numero dei lavoratori licenziati dalla sede di Cologno Monzese sarà ridotto e saranno attivati percorsi finalizzati alla loro ricollocazione.

Caso Verti, trovato l'accordo sugli esuberi
Attualità Martesana, 19 Ottobre 2022 ore 12:22

Dopo mesi di accuse, scontri e scioperi, finalmente la soluzione. Ieri, martedì 18 ottobre 2022, è stato stipulato un accordo tra le parti nella vertenza sindacale che coinvolge la società Verti di Cologno Monzese.

Accordo Verti raggiunto, ridotti gli esuberi

La multinazionale del settore assicurativo aveva infatti annunciato un'importante riorganizzazione interna che avrebbe portato al licenziamento di oltre 300 lavoratori. Dopo mesi di battaglie, Regione Lombardia, azienda, sindacati e lavoratori hanno trovato l'accordo per ridurre il numero degli esuberi, con l'obiettivo di salvaguardare il posto di lavoro ai dipendenti più fragili e ai pensionandi.

Le cifre non sono ancora state rese note, ma dal Pirellone assicurano che saranno adottati e sviluppati diversi percorsi finalizzati alla ricollocazione del maggior numero di dipendenti.

L'assessore regionale Rizzoli: "Scongiurato un catastrofico mancato accordo"

Così l'assessore regionale alla Formazione e al Lavoro Melania Rizzoli:

"Il mio stato d'animo è contrastato - ha commentato - Da un lato, ringrazio l'azienda e i sindacati per il risultato raggiunto: sono infatti soddisfatta, anche per la determinazione con cui abbiamo contribuito come Regione Lombardia, per aver scongiurato un catastrofico mancato accordo. Dall'altro, sono consapevole che è stato chiesto un grande sacrifico alle lavoratrici e ai lavoratori della Verti, la cui professionalità ora va salvaguardata e rilanciata. La direzione del nostro assessorato ha già provveduto a mettersi in contatto con Afol Milano per partire al più presto con percorsi finanziati da noi per restituire al più presto un lavoro a tutti".

Seguici sui nostri canali