Il caso

Caos sullo scuolabus, studenti infilati dentro le cappelliere

Succede a Brugherio: l'autista negligente è stato rimosso dalla società, ma quest'ultima dovrà pagare le penali decise dal Comune.

Caos sullo scuolabus, studenti infilati dentro le cappelliere
Attualità Brugherio, 07 Agosto 2021 ore 12:42

Caos sullo scuolabus, studenti infilati dentro le cappelliere. Succede a Brugherio: l'autista negligente è stato rimosso dalla società, ma quest'ultima dovrà pagare le penali decise dal Comune.

Lo scuolabus "anarchico" dove regna(va) il caos

La fine (più o meno lieta) della vicenda in questione è arrivata con 1.500 euro di sanzioni comminate dall'Amministrazione comunale nei confronti della società che gestisce il servizio di trasporto e con la rimozione del dipendente, che tra l'altro subirà ora un procedimento disciplinare per un comportamento che la stessa ditta non ha esitato a condannare.

I video arrivati sugli smartphone delle famiglie

Ad allertare il Municipio sono state le famiglie dei ragazzi, che non volevano credere ai loro occhi dopo aver visionato i filmati delle "peripezie" compiute dai propri figli, senza che l'autista intervenisse per riportare l'ordine sul bus. Conclusi gli accertamenti, il Municipio ha fatto partire nei confronti dell’azienda (che ha sede a Milano) una penale da 1.500 euro. "A prescindere dai fatti concreti di responsabilità aziendale, emerge un atteggiamento che non possiamo non condannare ed evitare di biasimare a carico del nostro operatore", hanno sottolineato dall’azienda.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 7 agosto 2021.