Attualità
Nomina

Cambio alla guida della Consulta dello Sport di Cernusco: Francesca Cortellazzo è la nuova presidente

Cambio alla guida dell'organo di collegamento tra le associazioni cittadine e l'Amministrazione cernuschese.

Cambio alla guida della Consulta dello Sport di Cernusco: Francesca Cortellazzo è la nuova presidente
Attualità Martesana, 04 Novembre 2022 ore 12:24

Una donna, giovane, alla guida dell'organo di collegamento delle associazioni sportive cernuschesi. Francesca Cortellazzo è stata nominata nuovo presidente della Consulta dello Sport di Cernusco sul Naviglio.

Cortellazzo alla guida della Consulta dello Sport

Ieri, giovedì 3 novembre 2022, le associazioni sportive cittadine si sono riunite per rinnovare ci componenti dell'organo consultivo che si occupa di fare da collante tra i sodalizi e l'Amministrazione uscente. A ricevere il testimone da Roberto Ambrosoni è stata un'altra rappresentante dell'atletica cernuschese, ossia Francesca Cortellazzo  presidente della Pro Sesto Atletica.

Per quanto riguarda il Direttivo, invece, sono stati eletti  Enrico Ragnolini (Libertas basket), Federica Gerosa (Team Sport), Eleonora Moioli, Davide Tremolati ed  Enrico Quartiroli (Rugby Cernusco). Insieme a loro ci sono un rappresentante della maggioranza e uno della minoranza, già eletti dal Consiglio Comunale: rispettivamente Enzo Scigliano e Andrea Miedico.

Una realtà attiva da 14 anni

La Consulta dello Sport ha festeggiato proprio il 3 novembre i suoi 14 anni:  nel 2008, al termine di un percorso partecipato condotto dal Consigliere incaricato Claudio Gargantini, questo organo venne formato per la prima volta sotto la presidenza di Matteo Gerli.

Dopo la progettualità di Città Europea dello Sport e gli imprevisti che insieme abbiamo affrontato a causa della pandemia, nuovi percorsi si stanno già sviluppando e nuove importanti decisioni ci stanno ora di fronte, per accompagnare la crescita dello sport cernuschese, che è parte di quella più ampia di tutta la città. Il mio auspicio più sincero è
che, animati dallo stesso spirito di quei giorni di 14 anni fa, i prossimi anni possano rilanciare l’azione della Consulta, riscoprendo l’idealità alta che portò alla sua creazione, con la capacità di essere propositivi nei fatti.

ha commentato il sindaco Ermanno Zacchetti

Seguici sui nostri canali