Ancora un incidente

Cade dal monopattino preso a noleggio: trauma cranico per una donna di Carugate

Sfiorata una tragedia come quella di Sesto. La 63enne ha riportato anche lacerazioni al volto, ma non è in pericolo di vita.

Cade dal monopattino preso a noleggio: trauma cranico per una donna di Carugate
Attualità Martesana, 11 Settembre 2021 ore 11:30

Avevano preso a noleggio un monopattino per fare un giro notturno di Monza. Ma la gita si è conclusa in ospedale dal momento che la donna, una 63enne residente a Carugate. è caduta rovinosamente a terra, picchiando testa e volto, come raccontano i colleghi di primamonza.it. Se l'è "cavata" con un trauma cranico, ma poteva andare molto peggio.

L'ennesima caduta da un monopattino

Sull'onda dell'eco della tragedia avvenuta alcune settimane fa a Sesto San Giovanni, fanno sempre più discutere i numerosi sinistri che vede coinvolta la micromobilità elettrica.

L'incidente è avvenuto venerdì sera, intorno alle 23.30, in via Messa, a non troppa distanza dal Policlinico di Monza. Una coppia aveva deciso di prendere a noleggio un monopattino per una gita notturna per le vie del capoluogo brianzolo, ma qualcosa è andato storto. Il conducente, un 38enne residente ad Arcore, ha perso il controllo del mezzo. Sia lui che la donna sono così caduti rovinosamente a terra. Ma se l'uomo non ha riportato ferite, molto peggio è andato alla 63enne tanto che l'allarme è scattato in codice rosso e in via Messa sono sopraggiunte un'ambulanza e un'automedica, oltre alla Polizia Locale di Monza.

I soccorsi

Le attenzioni degli operatori sanitari si sono concentrate sulla carugatese che aveva sbattuto il volto e la testa sull'asfalto. Gli operatori del 112 le hanno prestato le prime cure direttamente sul posto, poi, una volta stabilizzate le condizioni, l'hanno portata al San Gerardo di Monza. Qui i medici le hanno diagnosticato un trauma cranico e ferite al volto: è sotto osservazione, ma non in pericolo di vita.

Accertato l'accaduto, gli agenti della Locale hanno sanzionato il conducente del monopattino perché trasportava un'altra persona e per omesso controllo del veicolo.

A Cologno Monzese

E' anche alla luce di fatti simili che i sindaci stanno intervenendo con provvedimenti propri. E' il caso dell'ordinanza di Sesto San Giovanni, ma anche di quella di Cologno che va a limitare, su tutto il territorio comunale, la velocità dei monopattini a propulsione prevalentemente elettrica a 20 km/h. Nella stessa
ordinanza dirigenziale viene specificato e ribadito il divieto di circolazione dei monopattini elettrici all’interno delle isole pedonali.