Attualità
L'accordo

Cadde per una buca sul marciapiede: il Comune paga 6.500 euro di danni

L'Amministrazione di Vimodrone ha deciso di riconoscere il risarcimento al ferito per evitare di finire in Tribunale.

Cadde per una buca sul marciapiede: il Comune paga 6.500 euro di danni
Attualità Martesana, 19 Agosto 2022 ore 10:42

Cadde per una buca sul marciapiede: il Comune paga 6.500 euro di danni. L'Amministrazione di Vimodrone ha deciso di riconoscere il risarcimento al ferito per evitare di finire in Tribunale.

Risarcimento danni per una caduta provocata da una buca

Prevenire è meglio che curare. La scelta da parte dell’Amministrazione (consigliata in tal senso dalla stessa compagnia assicurativa che segue l’ente e che ha curato l’iter legato alla pratica) è stata di pagare subito il risarcimento, evitando di finire in Tribunale e di rimanere impelagata in un procedimento dall’esito incerto che avrebbe potuto far aumentare di molto il conto finale. Il Municipio ha versato 6.500 euro forfettari a un cittadino che lo scorso anno, precisamente a maggio, era rimasto vittima di una rovinosa caduta a causa della presenza di una buca non segnalata in prossimità di un marciapiede. La voragine in questione era stata poi chiusa immediatamente dopo l’incidente.

La Giunta ha dato l'ok alla transazione

A distanza di mesi, la Giunta guidata dal sindaco Dario Veneroni ha deciso nei giorni scorsi di optare per la transazione stragiudiziale, accolta dall’avvocato della controparte e dallo stesso ferito, che riportò allora le lesioni fisiche a causa del capitombolo. La transazione pari a 6.500 euro è comprensiva dei danni biologici e delle spese legali.

Seguici sui nostri canali