Attualità
Il progetto

Bollette "pazze" al centro sportivo: il Comune corre ai ripari

L'Amministrazione di Carugate vuole realizzare un impianto di cogenerazione a servizio anche del palazzetto e della scuola.

Bollette "pazze" al centro sportivo: il Comune corre ai ripari
Attualità Martesana, 28 Agosto 2022 ore 11:54

Bollette "pazze" al centro sportivo: il Comune corre ai ripari. L'Amministrazione di Carugate vuole realizzare un impianto di cogenerazione a servizio anche del palazzetto e della scuola.

Un impianto di cogenerazione per abbassare i costi delle bollette

Gli importi delle bollette hanno raggiunto cifre mica da ridere: quella dell’elettricità di luglio 2021 per il solo centro sportivo era stata pari a circa 17mila euro; dodici mesi dopo si è passati a 50mila. Ecco perché per il Municipio diventa ora fondamentale mettere in atto misure per ridurre questi importi. Come? Con un impianto di cogenerazione, che recuperi il calore (che altrimenti andrebbe disperso) da utilizzare per scaldare non solo il centro sportivo (piscina in primis), ma anche il vicino palazzetto dello sport e la scuola di via del Ginestrino.

L'opportunità data da un bando regionale

Un bando regionale che punta sull'efficientamento degli impianti sportivi potrebbe far entrare nelle casse del Comune fino a 350mila euro. Una cifra che potrebbe bastare a realizzare la "mega caldaia" che potrebbe quindi diventare il perno di un piccolo (e grande) esempio di economia circolare, dove nulla viene sprecato.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 27 agosto 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter