Attualità
Niente scuola

Bimbi dell'asilo nido mandati a casa (e non per il Covid)

E' accaduto al Munari di Brugherio: tutta colpa della caldaia fuori uso.

Bimbi dell'asilo nido mandati a casa (e non per il Covid)
Attualità Brugherio, 10 Gennaio 2022 ore 16:23

Bimbi dell'asilo nido mandati a casa (e non per il Covid). E' accaduto al Munari di Brugherio: tutta colpa della caldaia fuori uso.

Niente scuola al rientro dalle festività natalizie

In occasione del primo giorno di lezione nelle scuole, al rientro dalle festività natalizie, il dibattito (nazionale) è stato monopolizzato dall'emergenza Covid. E da una domanda? Dad o non Dad, a fronte del picco di contagi provocati dalla variante Omicron? I piccoli utenti dell'asilo nido comunale Munari, però, oggi lunedì 10 gennaio 2022, sono stati costretti a stare a casa non per colpa dell'epidemia (per fortuna), ma per un problema "classico" e che nulla ha a che fare col Covid: ossia il malfunzionamento della caldaia.

Temperatura nelle aule troppo bassa, tutti a casa

L'impianto di riscaldamento è infatti andato in blocco. E viste le basse temperature nelle aule, la decisione è stata di far tornare a casa i piccoli alunni. Immaginabile l'amarezza delle famiglie, soprattutto da parte dei genitori lavoratori per i quali il nido è una risorsa fondamentale, magari perché non hanno parenti ai quali chiedere aiuto (anche in occasione di emergenze come questa) per l'accudimento dei figli.

Asilo nido chiuso anche domani, martedì

I tecnici hanno provveduto a far ripartire il riscaldamento nel corso della giornata di oggi. In occasione di un sopralluogo eseguito attorno alle 16.30 è stato riscontrato come la temperatura dei locali del plesso si fosse alzata. Tuttavia, nonostante la caldaia rimarrà in funzione tutta la notte, la decisione è stata quella di tenere chiuso l'asilo nido Munari anche domani, martedì 11 gennaio. "Potrebbero non esserci le condizioni idonee per accogliere i vostri bambini", hanno specificato dagli uffici comunali in un avviso inviato ai genitori.

L'amarezza del consigliere Mariele Benzi

"Non riescono a offrire neppure i servizi minimi sindacali - ha commentato amaramente il consigliere d'opposizione della Lista Assi Mariele Benzi - Non capisco perché questa maggioranza si ostini a voler rimanere in carica".