Attualità
Emozioni

Benemerenze di Melzo premiati i cittadini e le realtà in prima fila contro il Covid

Il primo cittadino ha consegnato i premi a Caritas, a Protezione civile, all'ex comandante dei Carabinieri, a don Antonio Mascheroni e al personale dell'ospedale Santa Maria delle Stelle.

Benemerenze di Melzo premiati i cittadini e le realtà in prima fila contro il Covid
Attualità Melzese, 17 Ottobre 2021 ore 08:41

Un sottile filo rosso a collegato tutte le persone che sono salute sul palco ieri sera, sabato 16 ottobre 2021, in occasione delle Benemerenze di Melzo. Ognuno di loro, infatti, è stato con ruoli diversi in prima fila nella lotta contro il Covid in città.

Benemerenze di Melzo cariche di emozione

Nella solita cornice del Teatro Trivulzio, la prima novità è stata la possibilità dopo quasi due anni di tornare a sedersi l'uno accanto all'altro viste le nuove misure che hanno ampliato la capienza dei teatri al 100%. Sul palco i musicisti della Bach Street School (ormai un appuntamento fisso di molte delle manifestazioni promosse dall'Amministrazione) insieme al presentatore Sergio Manzoni.

A salire sul palco per primo è stato il sindaco Antonio Fusè che ha voluto salutare le circa 200 persone presenti ricordando i criteri con cui si è scelto di assegnare  il Premio città di Melzo giunto alla sua sedicesima edizione. Il focus, infatti, è stato sui quasi due anni di emergenza da cui faticosamente stiamo uscendo, ma che hanno lasciato un segno indelebile sul paese e più in generale su tutta l'Italia.

Un anno fa questo stesso giorno ci trovavamo a far fronte a oltre 300 contagiati, oggi a Melzo ce ne sono solo 3.

ha detto il primo cittadino

Anche Melzo ha pagato il suo tributo al virus con centoventi persone che ci hanno lasciato in un letto di ospedale, da soli, lontani dalle famiglie che non hanno potuto dare loro neanche l'ultimo saluto. Oggi andiamo a premiare delle persone che si sono distinte per l'impegno e il servizio a favore della comunità, ma rappresentano una fetta dei tantissimi melzesi che si sono dati da fare per la città: chi confezionando mascherine, chi imbustandole, chi donando soldai al fondo di solidarietà comunale. A tutti loro va il grazie della città.

I premiati

Quindi è stata la volta della consegna delle  onorificenza toccate alla Caritas diocesana di Melzo, rappresentata dal suo presidente Rosanna Galli, all'ex comandante della Stazione Carabinieri di  Melzo oggi in pensione luogotenente Pasquale Ranauro, al gruppo comunale di Protezione civile melzese, a don Antonio Mascheroni cappellano dell'ospedale, e al persone del Santa Maria delle Stelle, il nosocomio cittadino che ha affrontato i duri mesi del Covid e dell'emergenza sanitaria.

7 foto Sfoglia la gallery