Attualità
Iniziativa

Assaggi d'arte, i ragazzi del liceo Caravaggio adornano la mensa della materna

Alla scuola dell'infanzia Modini di Pessano con Bornago gli studenti hanno realizzato un progetto che unisce l'arte, il gioco e l'educazione alimentare.

Assaggi d'arte, i ragazzi del liceo Caravaggio adornano la mensa della materna
Attualità Martesana, 03 Ottobre 2022 ore 20:04

Arte e alimentazione. Un binomio su cui hanno scommesso al liceo artistico Caravaggio di Milano e alla scuola dell'infanzia Modini di Pessano con Bornago.

Assaggi d'arte a Pessano

L'iniziativa si è tenuta sabato pomeriggio. Nella scuola dell’infanzia parrocchiale Modini c’è stata la conclusione del progetto “Assaggi d’arte”, realizzato dai ragazzi del Liceo Caravaggio (classe 5C, che era presente all’evento con la docente di Discipline pittoriche Angela De Biase).

Si tratta dell'implementazione dei Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento). Il progetto prevedeva la realizzazione di due tavole in legno: una rappresenta una piramide alimentare con i vari alimenti (ogni alimento è rimovibile e ha una calamita), l’altra è una lavagna interattiva su cui i bambini, all’ora di pranzo, potranno collocare i diversi alimenti per comporre il menù del giorno.

L’obiettivo è conciliare il momento del pranzo con l’educazione alimentare, tramite un gioco interattivo, didattico e divertente adatto ai bambini, così da introdurli nell’ambito della corretta alimentazione.

WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.57 (1)
Foto 1 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.57
Foto 2 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.56 (1)
Foto 3 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.56
Foto 4 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.51
Foto 5 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.47
Foto 6 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.46
Foto 7 di 8
WhatsApp Image 2022-10-01 at 18.17.24
Foto 8 di 8

È un percorso iniziato due anni fa. I due lavori sono stati appesi nella sala da pranzo della paritaria.

Nell’aula erano appesi anche alcuni disegni, sempre legati alla sfera alimentare, realizzati dalla 5C dell’anno scorso (2021).

Oltre alla professoressa De Biase erano presenti Stefania Frigerio (responsabile del progetto), il sindaco Alberto Villa e don Antonio Bertolaso.

Seguici sui nostri canali