Attualità
Lutto

Addio alla professoressa, politica e attivista del Partito democratico

Dal 2006 era insegnante di Educazione fisica a Cernusco. Per il suo paese, Trezzano Rosa, si è spesa nell'ambito sociale e politico.

Addio alla professoressa, politica e attivista del Partito democratico
Attualità Trezzese, 24 Dicembre 2021 ore 12:12

Si è spenta ieri, giovedì 23 dicembre 2021, Venere Suma, docente dell'Itsos Marie Curie di Cernusco sul Naviglio e attivista del Partito democratico, già consigliera comunale a Trezzano Rosa.

Addio alla professoressa Suma

Un profondo dolore aleggia nei cuori dei colleghi e degli studenti che hanno condiviso una parte del proprio percorso con la professoressa Suma. L'insegnante di Educazione fisica che ha trascorso  larga parte della propria carriera professionale all'interno dell'Itsos di Cernusco, sin dal 2006 quando ha ottenuto la cattedra. Una donna energica, piena di vita, in grado di coinvolgere i propri studenti e di tirare fuori da loro il  meglio. Da tempo combatteva contro un brutto male che, però, non l'aveva mai abbattuta. Ieri è arrivata la terribile notizia che ha lasciato tutti senza parole. La sua scuola, l'Itsos Marie Curie, ha voluto ricordarla con un post di saluto sulla propria pagina Facebook.

Una donna speciale, impegnata nel sociale

Un mese e mezzo fa un grandissimo dolore l'aveva già travolta, la scomparsa della figlia vinta dallo stesso male con cui Venere stava combattendo da tempo. Una donna coraggiosa, forte, di una sensibilità tale da spingerla a impegnarsi dando tutta se stessa in ogni cosa che faceva. A cominciare dalla scuola dove era diventata un punto di riferimento per i ragazzi. Non solo da un punto di vista didattico, visto che non si tirava mai indietro quando c'erano progetti da portare avanti.

Era stata consigliere a Trezzano Rosa

Il suo spiccato senso civico l'aveva portata a impegnarsi in politica per il suo Comune, Trezzano Rosa e tra le fila del Partito democratico. Aveva rivestito il ruolo di consigliere comunale tra i banchi dell'opposizione, quando alla carica di primo cittadino era stato eletto Daniele Grattieri. Anche negli ultimi anni, pur non ricoprendo un ruolo ufficiale in Consiglio, era rimasta parte attiva della vita politica del paese. Partecipava infatti alle commissioni e il suo impegno per Trezzano non era mai venuto meno, considerato che era anche rimasta all'interno del coordinamento del locale circolo Pd, a cui si era iscritta appena arrivata in paese, circa vent'anni fa. Anche nel sociale era attiva e presente, con la partecipazione attiva in tante associazioni a cominciare dal Gruppo anziani.