Menu
Cerca
lutto

Addio a Carla Fracci: l’étoile milanese si è spenta a 84 anni

E' stata la più brillante stella femminile del Novecento della Scala, ammirata in tutto il mondo.

Addio a Carla Fracci: l’étoile milanese si è spenta a 84 anni
Attualità 27 Maggio 2021 ore 12:02

Il mondo della danza è in lutto. Stamattina, giovedì 27 maggio 2021, si è spenta   Carla Fracci. Le sue condizioni si erano aggravate ed era cresciuta l’apprensione, soprattutto nella “sua” Milano. Purtroppo è da poco arrivata la conferma: l’étoile si è spenta.

Addio a Carla Fracci

Come riportano i colleghi di PrimadituttoMilano.it i parlava di “imprecisate ma gravi condizioni” per l’étoile mondiale 84enne, orgoglio milanese della Scala, dove ha studiato e successivamente debuttato nel corpo di ballo guadagnandosi stima internazionale. Una carriera strepitosa, la ballerina più popolare del Paese aveva condiviso il palcoscenico coi più illustri partner: da Rudolf Nureyev  a Roberto Bolle. Amatissima dal pubblico, suo grande merito era stato infatti quello di travalicare le severe barriere della danza classica e diventare anche icona pop, di grazia ed eleganza.

La stella della danza classica mondiale – nata a Milano nel 1936 – aveva alle spalle anche una splendida storia di riscatto. Donna di umili origini  (il padre era alpino e la madre operaia), ma di immenso talento e determinazione, è passata dai quartieri popolari al tempio storico dell’arte e della cultura divenendo la regina indiscussa del teatro del Piermarini.

E Milano stava facendo il tifo per lei da giorni ma purtroppo è arrivata alle 11 di stamattina (giovedì 27 maggio) la notizia che Carla Fracci, la regina della danza italiana, è morta. Le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime ore.