Attualità
contro il caro energia

A Pioltello sette milioni di interventi per edifici pubblici più green e bollette più leggere

Trenta strutture tra scuola, palestre e centri diurni diventeranno in un anno più amiche dell'ambiente.

A Pioltello sette milioni di interventi per edifici pubblici più green e bollette più leggere
Attualità Martesana, 20 Ottobre 2022 ore 10:11

Transizione ecologica a Pioltello. L'Amministrazione infatti, ha messo nero su bianco un piano per l'efficientamento energetico di ben trenta edifici pubblici, che renderanno le bollette più leggere e le strutture più amiche dell'ambiente.

Un appalto da 7 milioni per l'efficienza energetica

L' appalto ha un valore di quasi 7 milioni di euro. Trenta edifici tra scuole, centri sportivi e per disabili, strutture civiche e istituzionali, case popolari saranno affidati alle "cure"  del Cns (Consorzio nazionale servizi), che opererà come una Esco (Energy service company): entro un anno realizzerà tutti gli interventi, in cambio della loro gestione energetica per 15 anni.

L'Amministrazione comunale per tutto il tempo della convenzione verserà alla società un corrispettivo pari a quanto attualmente già spende per l'energia dei propri edifici pubblici. In pratica i costi di partenza di gas ed elettricità, rilevati nel 2020, diventeranno il canone fisso per tutto il periodo dell’affidamento. Potrebbero avvenire soltanto ad alcune modifiche sull’indicizzazione dei prezzi, che dunque saranno meno dipendenti dall’andamento del mercato delle forniture.

Si calcola che l'abbattimento delle emissioni sarà di almeno il 30 per cento rispetto a quanto registrato dalle rilevazioni nel 2020. Oltre all’importante beneficio ambientale e di recupero strutturale.

"Questo progetto è cominciato nel 2017, nel primo mandato della sindaca Ivonne Cosciotti, con l'ex assessore Simone Garofano, e finalmente adesso, dopo diversi anni e tanto impegno, trova la luce - racconta Saimon Gaiotto, vicesindaco con delega all’Urbanistica - Anziché focalizzarci su una singola progettualità abbiamo abbracciato un obiettivo estremamente più ampio, sicuramente più complesso, che porterà importanti benefici in ottica di sostenibilità. Una scelta questa, effettuata in tempi non sospetti, che a ragion veduta si è rivelata strategica anche sui consumi, soprattutto adesso: le bollette che si andranno a pagare nei prossimi anni, purtroppo non esenti dai rincari, verranno ammortizzate dal risparmio che ne deriverà".

L'investimento su Pioltello

Cns, società aggiudicataria della gara nonché leader nel settore della gestione dei servizi per grandi complessi immobiliari, ambiti territoriali e per la persona, ha quantificato l’opera complessiva di efficientamento energetico all’interno dei confini di Pioltello in 5,7 milioni di euro (Iva inclusa), a cui si aggiungono altri 1,14 milioni di euro, provenienti da Regione Lombardia, per gli investimenti su centrali termiche e gestione calore.

Tra gli interventi che verranno realizzati per ridurre sensibilmente l’inquinamento e migliorare le prestazioni energetiche, secondo il cronoprogramma nel giro di un anno (entro il mese di ottobre 2023), si annoverano: il posizionamento di pannelli fotovoltaici, l’illuminazione ad alta efficienza con nuovi corpi a Led, la sostituzione dei serramenti, la realizzazione di cappotti termici, l’installazione di pompe di calore e al contempo di gruppi termici da usare in alternanza in base alle migliori rese per stagione e il telecontrollo, ovvero la gestione da remoto di riscaldamento e luci.

Ogni edificio accoglierà la serie di opere migliorative sulla base di tipologia, età e ristrutturazioni passate.

Seguici sui nostri canali