Urla “Allah è grande!” e minaccia i passanti col coltello

Oggi, lunedì, il processo per direttissima. Il giudice ha disposto per l'egiziano la detenzione in carcere

Urla “Allah è grande!” e minaccia i passanti col coltello
Sesto, 28 Maggio 2018 ore 12:36

Urla “Allah è grande!” e minaccia i passanti col coltello. Fermato un egiziano a Cinisello Balsamo.

Urla “Allah è grande!” e minaccia i passanti col coltello

E’ successo ieri pomeriggio, domenica 27 maggio, poco prima delle 16. L’uomo è stato segnalato da alcuni passanti mentre camminava per strada brandendo un coltello, nel quartiere Crocetta. Fortunatamente non ci sono stati feriti. Il 37enne è stato bloccato  da una pattuglia dei Carabinieri del Norm di Sesto San Giovanni. Alla vista delle divise, l’uomo ha attraversato a piedi le sei corsie di viale Fulvio Testi, rischiando di provocare degli incidenti. Arrivato su territorio di Sesto, ha gettato il coltello (a doppia lama, a scatto) dentro le sterpaglie. Poi ha imboccato il sottopasso ed è tornato alla Crocetta, dove è stato fermato e ammanettato dai militari. Il coltello, al momento, non è stato ancora rinvenuto.

Processato per direttissima

Il 37enne è stato processato per direttissima in Tribunale a Monza questa mattina, lunedì. Il giudice ha disposto per lui la custodia in carcere. Alto il rischio di reiterazione del reato.

Il servizio completo nell’edizione di Sestoweek in edicola sabato 2 giugno

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia