Sfrattati in piazza per il diritto alla casa

Per l'Unione Inquilini saranno 90 le famiglie a restare senza un tetto sulla testa

Sfrattati in piazza per il diritto alla casa
Altro Sesto, 24 Marzo 2018 ore 18:42

Sfrattati in manifestazione a Sesto San Giovanni per protestare contro le decisioni della giunta Di Stefano che lasceranno 90 famiglie senza un tetto

Sfrattati in piazza

Si preannuncia una primavera rossa a Sesto San Giovanni per la giunta guidata dal primo cittadino Roberto Di Stefano. Dopo la manifestazione contro i tagli all'educazione e all'infanzia che sabato scorso ha portato in piazza mille persone, oggi pomeriggio, 24 marzo, è stata la volta delle 90 famiglie sfrattate manifestare in città con il supporto dell'Unione Inquilini, Movimento Cinque Stelle, Liberi e Uguali, Potere al popolo, Carc, Casa Rossa Rossa, centro di iniziativa proletaria Tagarelli, centro sociale Baldina, e Spazio 20092 di Cinisello Balsamo.

La protesta

Quasi 500 persone, tra cui le famiglie sfrattate, tanti bambini e stranieri, si sono trovate nella piazza di Rondò con striscioni e cartelloni per protestare contro le scelte dell'assessorato alle Politiche abitative di non rinnovare gli unici due strumenti con cui si dava un tetto alla testa alle 90 famiglie rimaste senza casa: la Fondazione Arca, con cui la vecchia amministrazione aveva un convenzione, e le sublocazioni.

L'Unione Inquilini

"E' grave non dare alcuna alternativa né risposte a queste famiglie, la maggioranza in attesa di casa popolare - ha detto l'avvocato Gianluigi Montalto dell'Unione Inquilini - L'unica risposta è la strada. Con il centro destra siamo finiti dalla padella alla bracia. Una volta c'era la guerra contro la povertà, oggi c'è la guerra contro i poveri. E non è una questione di razzismo, visto che questa giunta gli arabi gli incontra, ma solo quelli che devono costruire i centri commerciali dell'ex area Falck".

Il corteo

Al grido di "casa-casa-casa", e accompagnati dalla Banda degli ottoni i manifestanti hanno percorso via Roma, via Risorgimento, piazza Trenti Triestem via XX Settembre, via Ferrari, via Bandiera, viale Matteotti, via Picardi, viale Casiraghi, via Piave, via Cesare da Sesto per poi arrivare in piazza della Resistenza.