Altro

Salta il consiglio comunale e anche i nervi: rissa (verbale) sfiorata

E' successo a Segrate, durante la seduta di ieri, lunedì 16 maggio 2022

Salta il consiglio comunale e anche i nervi: rissa (verbale) sfiorata
Altro 17 Maggio 2022 ore 17:49

"I consiglieri presenti sono solo sette, la seduta non è valida". Questa la constatazione del presidente, Gianluca Poldi, dopo l'appello. Per il Consiglio comunale di Segrate, infatti, servono almeno tredici membri presenti affinché si possa procedere.

La decisione di non presentarsi da parte della maggioranza era stata presa in seguito alla mancata riunione della Commissione bilancio, anch'essa saltata per mancanza del numero minimo.

L'opposizione all'attacco

Laura Aldini (Forza Italia, presiede la commissione bilancio) a quel punto ha tenuto un intervento per sottolineare quelle che a suo avviso sono le mancanze della Giunta e dalla maggioranza: dalla rarità delle convocazioni delle Commissioni a una calendarizzazione infelice e scomoda.

Credo che manchi il rispetto per i consiglieri, tutti. Credo che non si prenda sul serio il nostro ruolo da parte del Sindaco e degli assessori. Si è sempre in assenza di obiettivi, strategie e di un progetto che ispiri l'azione di questa Amministrazione. Questo progetto è totalmente assente, così come è assente l'attività politica e, di conseguenza, a breve quella amministrativa.

Ha detto Aldini. Poldi ha risposto sottolineando che tutti i consiglieri possono richiedere la convocazione di una riunione di Commissione parlando con il relativo presidente.

Credo che questa sia una somma responsabilità, oltre che un diritto, dei consiglieri - ha detto il presidente - Non vedo come l'Amministrazione possa avere qualcosa a che fare con questo. Quanto alla mancanza di progettualità di questa Amministrazione, questo è un parere politico. Legittimo ma è un altro discorso.

La reazione del sindaco

A quel punto Aldini ha cercato di ribattere, per essere interrotta dal sindaco Paolo Micheli che fino a quel momento aveva assistito seduto nell'area riservata alla stampa e ai privati cittadini. La discussione si è protratta per qualche minuto mentre il presidente e alcuni consiglieri di maggioranza (anche loro avevano assistito al Consiglio in tribuna) cercavano di moderare i toni.

Il commento della Lega

Oggi, martedì 17 maggio, la Lega ha così commentato il comportamento del primo cittadino.

Ieri sera in Consiglio Comunale abbiamo assistito all'ennesimo episodio di violenza da parte del Sindaco Micheli. Questa volta la sua prepotenza è stata rivolta verso la capogruppo di Forza Italia Laura Aldini. Da un lato abbiamo un bullo, un dittatore che ormai agisce in aula consiliare come più gli aggrada, censurando ogni cosa a lui sgradita, dall'altro un presidente privo di polso e di autorità che non sa mettere il Sindaco al suo posto.

Il Carroccio ha anche fatto notare come il video della sessione di ieri sera sia stato rimosso per poi venire ricaricato privo degli ultimi minuti, quelli relativi all'alterco tra Micheli e Aldini.

Oggi, la Commissione bilancio si riunirà per discutere i vari punti in sospeso, una decina pare, così da poter procedere mercoledì, 18 maggio 2022, con il secondo atto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter