Riorganizzati i dirigenti comunali di Cernusco

La Giunta ha dato il via libera definitivo alla riorganizzazione dei dirigenti comunali: alcune mansioni sono state ridistribuite. La ridistribuzione per il sindaco favorirà il raggiungimento degli obiettivi e il cambio generazionale.

Riorganizzati i dirigenti comunali di Cernusco
Martesana, 04 Maggio 2018 ore 18:11

La Giunta ha dato il via libera definitivo alla riorganizzazione dei dirigenti comunali: alcune mansioni sono state ridistribuite.

La riorganizzazione dei dirigenti comunali

“Tra le novità – come spiegato dall’Amministrazione – la formazione del settore Commercio ed Eventi, insieme a Sport e Cultura, uffici prima divisi in competenze dirigenziali diverse, oggi uniti anche alla luce della nuova normativa sulla Safety and Security inclusa nella “Circolare Gabrielli”, che prevede da parte della Amministrazione l’obbligo di una valutazione del rischio per l’organizzazione di eventi culturali, sportivi e commerciali e la conseguente predisposizione o indicazione di misure preventive adeguate.

Ristrutturati due settori

Sono stati formati due settori che riguardano il territorio e il patrimonio: da un lato la formazione del settore Infrastrutture, Urbanistica ed Edilizia Privata, a cui fanno capo ora i servizi Energia, Progettazione e Manutenzione Opere Pubbliche (Lavori Pubblici), Urbanistica ed Edilizia Privata; dall’altro il settore Gestione e Controllo del Patrimonio e Mobilità, a cui fanno capo i servizi Ecologia, Gestione e Controllo del Patrimonio comunale (con controllo sull’evoluzione del progetto di riqualificazione di Villa Alari) e manutenzione Erp, i Trasporti e l’Informatica.

Ma non tutto è cambiato

“Rimangono al momento sostanzialmente invariati tre settori: – ha fatto sapere l’Amministrazione – Servizi Sociali; Economico Finanziario, che comprende Servizi di Bilancio e Programmazione finanziaria, Servizio Gare e Appalti (prima sotto altro settore), Tributi e Personale; Servizi alla Città, che comprende i Servizi Educativi, i Servizi di Sicurezza del Territorio (Polizia Locale) e i Servizi Istituzionali”.

“E’ un passo molto importante”

“Sono convinto che questo sia un passo molto importante per affrontare gli anni di governo che abbiamo davanti e, al tempo stesso, per motivare le lavoratrici e i lavoratori dell’Ente senza i quali la nostra azione non potrebbe essere efficiente ed efficace – ha sottolineato il sindaco Ermanno Zacchetti -. La nuova macrostruttura prevede, tra le principali novità, una riformulazione dei settori che, pur invariati nel numero, risultano oggi più omogenei per competenze e gestione dei servizi al cittadini”.

“La scelta favorisce il cambio generazionale”

Un obiettivo non secondario di questa evoluzione, inoltre, è impostare la gestione del passaggio generazionale che, alla luce delle proiezioni di uscita dall’ente per il raggiungimento dei fini pensionistici, interesserà la struttura comunale nei prossimi anni, anche nei suoi ruoli apicali: anche per questo motivo la nuova impostazione è da intendersi come uno dei passi di un cammino più importante che, già iniziato nei mesi scorsi, sarà destinato ad evolversi nel medio periodo”.

Il servizio completo con i cambiamenti tra i dirigenti sul numero del giornale in edicola da sabato 5 maggio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia