Altro
Tutte le indicazioni

Pozzo d'Adda, ecco come avere i buoni spesa

Villa Brizzolara ha presentato l'iter per richiedere il sussidio

Pozzo d'Adda, ecco come avere i buoni spesa
Altro Cassanese, 08 Aprile 2020 ore 15:22

Pozzo d'Adda, ecco come avere i buoni spesa. Villa Brizzolara ha ufficializzato l'iter per richiedere il sussidio rivolto a cittadini che versano in difficoltà economiche a causa dell'emergenza sanitaria in corso.

Pozzo, chi può richiedere i buoni spesa

L'Amministrazione ha reso noto i requisiti necessari per poter richiedere i buoni spesa. Possono presentare domanda i nuclei famigliari:

  1.  che hanno avuto una significativa diminuzione del reddito familiare addebitabile alla perdita ovvero all’interruzione di attività lavorativa dipendente o autonoma o ancora al decesso di un componente del nucleo familiare
  2. che presentano uno stato di bisogno a causa della carente disponibilità finanziaria per far fronte ai bisogni alimentari derivanti dagli effetti dell’emergenza epidemiologica e in carico al servizio sociale

I beneficiari devono possedere i seguenti requisiti:

  • presenza di un patrimonio mobiliare (investimenti, conto corrente, liquidità) inferiore a
    1.000 € per ogni componente il nucleo;
  • persone che non percepiscono misure di sostegno al reddito (es. cassa integrazione ordinaria e in deroga, reddito o pensione di cittadinanza, fondo integrazione salariale, indennità di disoccupazione NASPI o altra diversa misura)

Possono presentare domanda i nuclei familiari in cui, nonostante la presenza delle misure di cui sopra, un altro componente ha avuto una significativa diminuzione del reddito familiare addebitabile alla perdita ovvero all’interruzione di attività lavorativa dipendente o autonoma o ancora per decesso di un componente del nucleo familiare.

La procedura

La richiesta dovrà essere presentata su apposito modulo di autodichiarazione scaricabile dal sito del Comune (QUI) e presentabile tramite mail all’indirizzo di posta elettronica: assistentesociale@comune.pozzodadda.mi.it. Chi non disponesse di strumenti informatici o necessitasse di aiuto nella compilazione potrà essere assistito telefonicamente e chiamare il numero di telefono 02.90990218 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30. Entro 10 giorni lavorativi dall’inoltro della domanda, verrà data risposta di accesso alla misura o di respingimento della stessa, corredata da motivazione. Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda il richiedente dovrà produrre, per tutti i componenti del nucleo familiare, i seguenti documenti:

  • copia carta d’identità
  • ultimo estratto conto corrente bancario o postale, investimenti o titoli al 30.03.2020
  • ultime buste paga che dimostrino la diminuzione del reddito
  • documentazione relativa a misure di sostegno al reddito
  • attestazione pagamento rata mutuo o affitto

Quanto e come spenderlo

I buoni spesa verranno distribuiti con cadenza mensile, previa conferma del permanere dello stato di disagio, fino ad esaurimento del fondo. Il loro utilizzo è vincolato all’acquisto di generi alimentari e di prima necessità e saranno distribuiti in tagli da 25 euro ciascuno. Ogni buono dovrà essere speso nello stesso esercizio commerciale e consegnato alla cassa. Verranno distribuiti buoni per un valore di 150 euro per una singola persona, 250 euro per famiglie con due componenti e 350 euro per tre componenti fino a un massimo di 550 euro per nucleo famigliare. Il buono potrà essere speso negli esercizi commerciali di Pozzo d’Adda e dei paesi limitrofi che si renderanno disponibili (QUI L'ELENCO AGGIORNATO).

Torna alla home per le altre notizie di oggi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter