Oasi Wwf senza volontari Arriva in soccorso il Pane

Nuova gestione per l'area verde a nord di Carugate dove sono presenti anche zone umide che ospitano anfibi e uccelli acquatici.

Oasi Wwf senza volontari Arriva in soccorso il Pane
Martesana, 21 Marzo 2018 ore 07:33

Oasi Wwf senza volontari. Così l’Amministrazione di Carugate ha deciso di affidare la gestione del Bosco Villoresi al Pane, il Parco agricolo del Nord est.

Oasi Wwf

Il Wwf ha gestito per vent’anni l’area verde. Qui vi sono anche una zona umida con anfibi e una con la presenza di uccelli acquatici. Vi ha organizzato visite per le scuole e iniziative ecologiche. Ora però il gruppo ha alzato bandiera bianca. Non può continuare a causa della mancanza di volonatari.

Il Pane

Così l’Amministrazione ha deciso di affidare la gestione al Pane. “Abbiamo organizzato un incontro tra loro e il Wwf perché questi illustrassero i propri progetti sull’area e le attività – ha spiegato Carolina Pasotti, consigliera delegata alle Tematiche ambientali -.  In seguito c’è stata una conduzione in affiancamento, mentre ora il Wwf si è ritirato”.

L’ingresso nel parco

Martedì in Consiglio comunale è invece stato deliberato l’ingresso dell’area tra quelle afferenti al Pane. Daniela Varisco, della lista di minoranza Carugate in movimento, ha chiesto se tra i progetti della nuova gestione ci sarà anche la tanto attesa ciclabile lungo il canale. Pasotti si è dichiarata possibilista.

Sviluppo

Con il passaggio inoltre, potrebbe riprendere corpo l’antico progetto di unire il Bosco Villoresi all’area della vasca volano di Agrate Brianza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia