Covid-19

Il sindaco di Segrate: “E’ l’ora della responsabilità”

Il primo cittadino ha illustrato la situazione di Segrate e ha annunciato la convocazione del Coc

Il sindaco di Segrate: “E’ l’ora della responsabilità”
Martesana, 17 Ottobre 2020 ore 14:48

“E’ l’ora della responsabilità”. E’ questo il messaggio del sindaco Paolo Micheli che ha spiegato tramite i social la situazione di Segrate

“E’ l’ora della responsabilità”

“Purtroppo nella nostra città registriamo un’impennata di contagi”, ha spiegato Micheli. I casi positivi al Covid sono 126, quasi raddoppiati nelle ultrime 24 ore. Un dato che ricorda quelli dei mesi primaverili. Secondo il sindaco l’unico dato relativamente positivo riguarda il numero dei ricoverati: solo quattro. “Questo non vuol dire – ha aggiunto – che almeno per ora il diffondersi dell’infazione non sta raggiungendo le persone più fragili per età o per già precarie condizioni di salute”. Il report indicato da Micheli indica in oltre 150 i segratesi sottoposti a quarantena o a isolamento fiduciario. Tra loro anche diversi giovani e sportivi. “Lunedì mattina ho nuovamente convocato il Coc, Centro operativo comunale, per fare il punto della situazione”, ha concluso.

 

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia