Cernusco sul Naviglio, Melzo e Cassina

Il Rotary club riempie la Martesana di materiale sanitario

Consegnati termoscanner e ventilatori per gli ospedali Uboldo e Santa Maria delle Stelle, mentre Cassina sarà la base di un progetto per dotare di mascehrine i medici di base.

Il Rotary club riempie la Martesana di materiale sanitario
Martesana, 19 Maggio 2020 ore 18:01

Due ventilatori polmonari, due termoscanner, mascherine per i medici di base. E’ quanto il Rotary club ha acquistato per la Martesana negli ultimi tempi (che si va ad aggiungere alle precedenti donazioni). Oggi, martedì 19 maggio 2020, è avvenuta la consegna dei respiratori all’ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio.

Materiale sanitario

“Abbiamo pensato al presente con i respiratori portatili, ma anche al futuro, con i termoscanner – ha spiegato il governatore di distretto Simona Tiezzi –  Questi ultimi saranno probabilmente consegnati settimana prossima e vanno nella direzione di un’esigenza di prevenzione. Ne doneremo infatti anche alle Rsa, anche se di tipologia diversa rispetto a quelli degli ospedali”. Ventilatori e rilevatori di temperatura son destinati uno per il nosocomio di Cernusco, l’altro per quello di Melzo.

Controllo degli accessi

“E’ un dono utilissimo – ha detto il diretto generale dell’Asst di Melegnano Angelo Cordone – Qui a Cernusco c’era il progetto di sistemare l’ingresso, ma c’erano problemi legati al cemento armato che non consentivano il tipo di intervento che avevamo previsto. Poi c’è stato quello che chiamo lo tsunami, ma ora dovremo nuovamente metterci mano e il termoscanner va proprio nella direzione giusta”.

L’acquisto dei materiali è stato reso possibile grazie alla raccolta fondi dei club Rotary della Città metropolitana milanese e a una donazione di partner stranieri, sempre del Rotary, da Stati Uniti, Taiwan e Germania. Fondamentale è stato anche il supporto della Fondazione Gianni Mori di Cernusco.

Mascherine per i medici di base

Dopo la tappa cernuschese i rappresentanti del Rotary si sono trasferiti a Cassina de’ Pecchi per un altro progetto. “Abbiamo infatti acquistato mascherine FFp2 per i medici di base – ha proseguito Tiezzi – Vogliamo donarle loro per far sì che anche nei prossimi mesi non manchino i dispositivi di protezione personale. Dobbiamo acquisire solamente i dati sui dottori in attività nella zona, poi potremo procedere”. Nella sala consiliare si è così tenuto l’incontro con la sindaca Elisa Balconi per fare di Cassina il Comune capofila del progetto.

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia