Sport-Calcio

Giana, addio alla Coppa Italia: il Sudtirol la travolge

Niente da fare per la squadra di Gorgonzola sconfitta 4-1.

Giana, addio alla Coppa Italia: il Sudtirol la travolge
Altro Martesana, 15 Settembre 2021 ore 18:32

Sudtirol-Giana 4-1: questo il risultato finale della sfida valida per il secondo turno di Coppa Italia serie C giocata oggi, mercoledì 15 settembre 2021, allo stadio Druso di Bolzano. I biancoazzurri di Gorgonzola lasciano così la competizione.

Sudtirol batte Giana: la squadra di Gorgonzola è eliminata

Si conclude a Bolzano il cammino in Coppa Italia della Giana. I biancoazzurri, che nel primo turno avevano battuto la Virtus Verona ai rigori, sono infatti usciti sconfitti dalla sfida al Sudtirol, che accede al turno successivo. 4-1 il finale al Druso, dove si sono affrontate due squadre ampiamente rimaneggiate. Mister Brevi ha infatti schierato soltanto due titolari: Bonalumi in difesa (espulso nella sfida di campionato contro il Lecco e quindi squalificato) e Palazzolo a centrocampo. Questo l'undici titolare per i ragazzi di Gorgonzola: Casagrande, Pirola, Bonalumi, Gulinelli, Vono, Messaggi, Acella, Palazzolo, D'Ausilio, Corti N., Tremolada.

Nella prima frazione hanno sbloccato la gara i padroni di casa con un gol di Candellone, pareggiato al 34’ da D'Ausilio. Nella ripresa gli altoatesini hanno poi preso il largo: hanno infatti segnato Odogwu, Tait e ancora Candellone per il 4-1 finale.

Ora testa al campionato, che vedrà i biancoazzurri impegnati con un'altra compagine del Trentino Alto Adige, il neo promosso Trento. Non si giocherà però al Briamasco, ma al Turina di Salò. Appuntamento domenica alle 14.30.

Sudtirol-Giana: il tabellino

SUDTIROL-GIANA ERMINIO 4-1

Sudtirol (4-3-1-2): Meli, Vinetot (Heinz 38’ st), Curto (Zaro 1’ st), De Col, Fink (Tait 13’ st), Moscati, Broh (Beccaro 13’ st), Rover, Candellone, Fischnaller (Odogwu 13’ st). A disp: Poluzzi, Passarella, Fabbri, Malomo, Voltan, Gatto, Casiraghi. Allenatore: Ivan Javorcic

Giana Erminio (3-5-2): Casagrande, Vono, Gulinelli, Bonalumi, Corti N. (Corti A. 24’ st), Acella, Palazzolo (Perna 31’ st), D’Ausilio (Ferrari 35’ st), Pirola, Messaggi (Caferri 24’ st), Tremolada (Pinto 31’ st). A disp: Avogadri, Perico, Cazzola, Carminati, Magli, Piazza, Colombini. Allenatore: Oscar Brevi

Direttore di gara: Marco Emmanuele di Pisa. Assistenti: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Andrea Torresan di Bassano del Grappa. Quarto ufficiale: Niccolò Turrini di Firenze

Marcatori: Candellone 13’ pt e 43’ st, D’Ausilio 34’ pt, Odogwu 15’ st, Tait 23’ st

Recupero: 0’ pt, 3’ st

Angoli: 0-5

Ammoniti: D’Ausilio 4’ st, Fink 8’ st, Beccaro 16’ st, Palazzolo 25’ st, Vinetot 33’ st