coronavirus

Bar, ristoranti e parrucchieri in Lombardia: una speranza per la riapertura da lunedì 18 maggio

Regione potrebbe decidere già domani, giovedì 14 maggio.

Bar, ristoranti e parrucchieri in Lombardia: una speranza per la riapertura da lunedì 18 maggio
13 Maggio 2020 ore 18:34

I dati dei contagi fanno ben sperare, “ma vanno valutati su più giorni. Abbiamo 394 positivi su quasi 11mila tamponi, i ricoverati stanno scendendo e 1.113 guariti. I dati sono buoni oggi, la tendendenza è moderatamente positiva. Dobbiamo stare attenti, ma la strada è quella giusta”. Così il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala ha commentato i dati di oggi, mercoledì 13 maggio 2020.

Bar, ristoranti e parrucchieri: c’è una speranza per la riapertura

“Stanno arrivando delle linee guida dal Governo, su come si riapre per ogni attività. Queste Regole sono comunicate direttamente alle Regioni, con l’aiuto dell’Inail. Stiamo aspettando arrivino queste regole, tra oggi e domani, poi prenderemo le nostre decisioni. Dobbiamo combattere questo virus nel modo migliore, riuscendo a lavorare con le norme che conosciamo”, ha continuato Sala.

QUI LE LINEE GUIDA DI INAIL

Una speranza, dunque, per la ripresa delle attività da lunedì 18 maggio 2020 anche per bar, ristoranti, parrucchieri ed estetisti, ma solo per coloro che  rispettano i requisiti previsti dalle nuove regole, a partire dalla misurazione della temperatura all’ingresso. I commercianti attendono con trepidazione la decisione della Regione, che potrebbe essere comunicata già domani, giovedì 14, anche se il governatore Attilio Fontana è stato piuttosto cauto sulla questione e ha annunciato di voler ponderare bene ogni mossa.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia