Allerta alimentare

Ancora ossido di etilene (cancerogeno) nei cereali: prodotto ritirato

Potenziali rischi per la salute

Ancora ossido di etilene (cancerogeno) nei cereali: prodotto ritirato
28 Ottobre 2020 ore 17:24

Pesticida nel sesamo dorato Zorzi, prodotto richiamato per rischio chimico. E’ stato il Ministero della Salute a inviare la nota ieri, martedì 27 ottobre 2020. Già nei giorni precedenti una raffica di casi analoghi.

Pesticida nel sesamo dorato padovano

Da Prima Padova

“Superamento del LMR di pesticida ETO – Ossido di Etilene (compreso il 2 – cloroetanolo) nel Sesamo dorato Zorzi”.

In altre parole, il prodotto in questione, secondo il Ministero della Salute è stato richiamato, in quanto la presenza sopra i limiti consentiti di quei prodotti chimici, può avere delle conseguenze dannose per la salute. Si consiglia, dunque, di prestare molta attenzione e di leggere, qui di seguito, tutte le informazioni relativi ai lotti indicati come dannosi dal Ministero.

Il prodotto richiamato è prodotto dal marchio Zorzi da 1828, e la denominazione di vendita è “Sesamo dorato da 500 gr”. Nome o ragione sociale dll’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: B.F Agro-Industriale Srl. Lotto di produzione: 861311320. Sede dello stabilimento: via Umbria 14, 35043 Monselice, Padova.

A Vicenza registrato lo stesso problema

Nei giorni precedenti lo stesso problema aveva interessato prodotti simili realizzati dalla Pedon S.p.s in Via del Progresso 32 a Colceresa (VI). In tutti i casi è stato riscontrata la presenza di ossido di etilene oltre i limiti di legge. L’ossido di etilene è un composto chimico di elevata produzione a livello mondiale ed utilizzato in vari settori industriali. Vi sono dati disponibili in letteratura sui potenziali rischi per la salute, in particolare cancerogeni, dovuti alla esposizione nell’ambiente di vita generale e negli alimenti.

LEGGI: Ossido di etilene (cancerogeno) nei cereali e condimenti per insalata

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia