Le ricette dei nonni

Anguilla marinata

di Giovanni Bacci

Anguilla marinata
Le ricette dei nonni 11 Ottobre 2021 ore 11:25

difficoltà: media

tempo: 60 minuti:

dosi: per 2 persone

Ingredienti

Una anguilla grande; un litro di aceto rosso; alloro; timo (poco); sale e pepe nero in grani.

Preparazione

Per la buona riuscita di questa ricetta è indispensabile la qualità del pesce, l’anguilla, che dev’essere fresca e ben lavata. Lasciare a bagno l’anguilla in acqua fredda per mezz’oretta circa, eliminare la testa e la coda, quindi ri-lavarla e tagliarla a pezzi lasciandoli però attaccati fra loro con un brandello di pelle. Ovviamente non devono esserci le interiora, ma comunque la maggior parte delle pescherie la vendono già "pulita". Cuocerla in una teglia anti-aderente spolverando con sale fino. Quando l’anguilla è ancora bollente, immergerla in un tegame con il litro di aceto (prima un pochettino riscaldato) e le foglie di alloro. Quando il tutto si sarà raffreddato aggiungere il timo (poco) e qualche grano di pepe nero. Prima di consumarla lasciar riposare il tutto per almeno 12 ore. Questa pietanza può conservarsi a lungo, in frigo, ed è di sapore molto robusto (va infatti accompagnata con pane o polenta).

C’è chi alla fine infila i pezzi di anguilla su uno spiedino: il sapore non cambia, ma il piatto risulta un pochino più… presentabile. Abbinamento con vino bianco secco.