Menu
Cerca
Regione Lombardia

Un bando da 7,5 milioni per favorire l’internazionalizzazione

Guidesi: "misura aggiornata dopo un confronto con le PMI".

Un bando da 7,5 milioni per favorire l’internazionalizzazione
Glocal news 15 Aprile 2021 ore 12:08

Regione Lombardia, su iniziativa dell’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi, ha messo a disposizione delle Piccole e medie imprese 7,5 milioni di euro per sviluppare e consolidare la capacità di azione dell’iniziativa ‘Linea Internazionalizzazione Plus – Supporto alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione’.  Il bando verrà aperto il prossimo martedì 20 aprile 2021 e avrà come attuatore operativo Finlombarda.

Favorire l’internazionalizzazione delle PMI

Lo strumento quest’anno prevede novità rilevanti rispetto alle precedenti edizioni, come ha spiegato l’assessore Guidesi:

“Abbiamo inserito una quota di finanziamento a fondo perduto, 1,5 milioni di euro, e ampliato la tipologia delle spese ammissibili basandoci sulle richieste delle imprese e tenendo conto dello scenario attuale”.

Beneficiari e progetti ammessi

Potranno partecipare al Bando le piccole e medie imprese che al momento della presentazione della domanda, siano iscritte al Registro delle Imprese ed attive da almeno 24 mesi.

Saranno ammessi progetti che prevedano: l’affitto di spazi e locali, noleggio di stand e materiali ai fini dell’allestimento dei locali/spazi/stand (arredi, attrezzature e strumentazioni tecniche); quota di partecipazione e iscrizione alle fiere (ivi incluse quelle virtuali) spese per l’utilizzo di piattaforme di matching/agendamento di incontri collegati alle fiere. Ma anche servizi: di trasporto e similari connessi al trasporto di campionari utilizzati; di interpretariato e traduzione; erogati da società intermediarie per la messa a disposizione di personale dedicato; di catering e assicurativi collegati. Nonché la realizzazione di materiale informativo: come la realizzazione, redazione e traduzione testi, grafica e stampa, di cataloghi/brochure/cartelle stampa in lingua straniera. Lo sviluppo e l’adeguamento di siti web per i mercati esteri e le azioni di web marketing. I progetti dovranno prevedere spese totali ammissibili per un importo non inferiore a 40mila euro.

L’agevolazione è concessa fino al 100% delle spese ammissibili di cui l’80% sotto forma di Finanziamento agevolato ed il restante 20% sotto forma di Contributo a fondo perduto. Il contributo potrà essere compreso tra un minimo di 40mila euro e un massimo di 500.000,00 euro.

Come partecipare

Le domande degli interessati a partecipare dovranno essere presentate esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online a partire dalle ore 12 del 20 aprile 2021.

Per avere ulteriori informazioni è possibile CONSULTARE IL SEGUENTE INDIRIZZO